CORSI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE DEI RUOLI TECNICI PROFESSIONALI

Nazionale -

 

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE


Al Viceministro dell’Interno

Sen. Vito Claudio CRIMI

 

Al Viceministro dell’Interno

On. Matteo MAURI

 

Ai Sottosegretari di Stato per l’Interno

On. Carlo SIBILIA -  dott. Achille VARIATI

 

 

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Vive Capo Dipartimento

  Prefetto Antonella SCOLAMIERO


Tramite:                                                                                                                        
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

 

Al Direttore Centrale delle Risorse Umane

Darco PELLOS
 
 

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

 

La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all’oggetto, nel riscontrare la nota prot.n.23887 del 01.10.2020 di Codesta Direzione Centrale per la Formazione chiede come sia possibile che tali corsi siano stati estesi soltanto ai ruoli Direttivi dei Ruoli Tecnici Operativi e Ruoli Tecnico Logistico escludendo di fatto le restanti figure dei Ruoli Tecnici Professionali quali Operatori, Assistenti ed Ispettori Logistico Gestionali. Sulla base di ciò tutto il personale nessuno escluso ha diritto di essere formato per svolgere al meglio le proprie mansioni.

Il DPR 64/2012 n.28 “Regolamento di servizio del CNVVF” all’Art.12 Obblighi di formazione professionale recita:

1. In coerenza con quanto previsto dall'articolo 142 del decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, il personale del Corpo nazionale e' tenuto a seguire corsi di formazione, aggiornamento,perfezionamento professionale e addestramento organizzati dall'Amministrazione.

2. L'attivita' formativa e' preordinata a far acquisire, mantenere ed aggiornare un idoneo livello di capacita' tecnico-professionali del personale, nonche' a consolidarne la capacita' nell'uso degli strumenti di lavoro impiegati, secondo i programmi stabiliti dall'Amministrazione.

 

Il D.Lgs 217/2005 citato poc’anzi all’art.142 Formazione del personale recita:

1. La formazione del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco è assicurata durante lo svolgimento dell’intera carriera. Oltre ai corsi di formazione iniziale necessari ai fini dell’assunzione in servizio, dei passaggi interni di qualifica e di ruolo e dell’accesso alle qualifiche di primo dirigente,sono effettuati a cura della Scuola per la formazione di base, dell’Istituto superiore antincendi e dei poli didattici territoriali del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile corsi di aggiornamento, perfezionamento professionale, addestramento, riconversione e specializzazione.

2. Il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile promuove lo svolgimento di percorsi di formazione presso o di intesa con altre scuole delle amministrazioni statali ovvero con soggetti pubblici e privati, nonché di periodi di studio presso amministrazioni e istituzioni dei Paesi dell’Unione europea e organizzazioni internazionali.

Il D.Lgs 81/08 all’art.37  Formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti comma 4 recita:

“La formazione e, ove previsto, l’addestramento specifico devono avvenire in occasione:

a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell’inizio dell’utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro;

b) del trasferimento o cambiamento di mansioni;

c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi.

A fronte di quanto espresso nei vari decreti citati è di fondamentale importanza che il lavoratore venga formato per svolgere le proprie mansioni e ove richiesto che faccia corsi aggiornamento.

Sempre nell’ottica della formazione sarebbe opportuno che tutto il personale  appartenente ai Ruoli Tecnici Professionali anche se non previsto partecipasse al pari dei Ruoli Tecnici Operativi a corsi formazione inerente la Polizia Giudiziaria e la Prevenzione Incendi tra l’altro materie importantissime.

Allo stato attuale molti di coloro che lavorano in uffici preposti alla Polizia Giudiziaria e Prevenzione Incendi sono privi di tale formazione in materia competente trovandosi il più delle volte in notevole difficoltà specie nei rapporti con il pubblico.

Per sopperire a tale carenza chiediamo che nel più breve tempo possibile sia a livello di Amministrazione Centrale che strutture periferiche  quali Comandi Provinciali e Direzioni Regionali attraverso opportune direttive e circolari esplicative ed esaustive si tengano corsi inerenti la Polizia Giudiziaria e la Prevenzione Incendi per i Ruoli Tecnici Professionali.

Sempre lavorando in uno spirito propositivo e migliorativo ed in attesa di urgente riscontro si porgono i saluti di rito

 

il Coordinamento Nazionale USB VVF

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni