CORSI A CAPO REPARTO

ESAME CON IL RISCHIO CHE I LONTANI DA ROMA PASSINO LA NOTTE NEI PULLMAN… MA PER FORTUNA L’AMMINISTRAZIONE HA PENSATO AI PARTICOLARI!!!

Nazionale -

Lavoratori,

aleggia nell’aria un certo non so che, che lascia presagire ad una reale discriminazione tra i lavoratori! Certo è che già alla partenza questo corso a Capo Reparto (agognato da anni), è iniziato con un piede completamente sbagliato; dapprima le dispense a macchia di leopardo, infatti in nome della spending review alcuni ne erano in possesso altri no! Ed ora l’incertezza di dove si farà l’esame finale!!!

Premettendo che l’età media di un discente si raggira sui 55 anni (per dovere di cronaca alcuni di loro sono solo in attesa della famosa finestra mobile per andare in pensione, essendo dei “ragazzoni” di poco meno di 60anni), sarebbe una vera beffa se alla fine di tutto l’ostacolo maggiore non venisse dalle 1700 pagine da studiare ma bensì dalla semplice possibilità di poter fisicamente resistere ad una nottata sui bus VVF e dopo, magari, due ore di riposo presso la struttura “catastrofica” delle scuole centrali si trovassero davanti al test finale!!!

Certo a consolarli nel caso di flop, non ci sarebbe neanche il famoso pasto caldo, doveroso a chi ha superato già così tante intemperie di suo; visto che la famosa mensa di capanelle è ormai una gincana di gatti e disservizi (e pensare quanti soldi ci è costata per essere paragonata ad una bettola a zero stelle); ma  entriamo nello specifico, se si dovesse arrivare a Roma!!!

 INTRATTENIMENTO ALLA SFB

MENSA

·il cibo alle Scuole è di pessima qualità;

·La quantità del cibo è scarsa;

·I bagni della mensa, bene che vada troverete scritto in cartello “chiuso”;

·La sala pranzo il più delle volte sarà sporca;

·Il personale addetto della mensa renderà di contro il tutto più stressante con un modo di fare scontroso e poco cortese;

·La frutta proposta sarà quasi sempre surgelata o fracida;

·Non mancheranno mosche, che volavano indisturbate sul cibo, nei piatti e sugli malcapitati;

·Nonostante la “principesca” gestione degli orari mensa i tempi d'attesa saranno lunghissimi.

PULIZIE

·Nelle palazzine i bagni bene che vadano saranno rotti e i lavandini chiusi con delle buste della spazzatura;

·La pulizia delle stanze nelle quale alloggerete verranno lavate con scope e stracci che sono utilizzati per il lavaggio delle tazze da bagno alla “turca”, lasciando una fragranza di “mughetto”;

·La fornita carta igienica è di norma elargita una volta a settimana, quindi il tutto dipende dalla fortuna di quando arriverete (consigliamo di comprare in viaggio qualche quotidiano);

·all'interno dei bagni sono alloggiati dei pseudo-asciugacapelli da parete a rischio folgorazione (e poi parlano di sicurezza).

PERSONALE SCUOLE

·unica nota positiva vi dispenseranno dall'alza bandiera (prelibatezza solo per i corsisti) di solito farcita della solita paternale sul rispetto della bandiera e dell'inno d'Italia, facendo riferimento ad una legge che impone a tutti gli impiegati pubblici l'obbligo di fermarsi durante l'inno d'Italia (magari poi qualcuno che non è allievo fa altro!?!);

·potreste però, trovare l'ingegnere XXXX e l'ingegnere YYYY che effettuano ronde militari all'interno delle camerate sequestrando materiale che secondo loro non è conforme alle scuole, confidiamo in questo nella vostra esperienza;

·Alle ore 23:00 potrebbe essere effettuato il “contrappello”, pertanto non sarete liberi di riposare perché qualcuno dovrà entrare nelle camere per verificare la presenza.

ISTRUZIONE

·Qui dipende tutto da voi visto che il materiale di riciclo che vi è stato fornito (qualora vi sia stato fornito) è il massimo che si può fare.

VARIE

·Le porte delle camerate dovreste lasciarle aperte per permettere ai gatti che abitano nelle scuole di entrare liberi di girare sui letti e sui comodini.


VALUTAZIONI A FINE SOGGIORNO, SUL VIALE DEL RITORNO!?!

1.Accoglienza: Nessuna!!!

2.Pianificazione: era già carente in partenza cosa vi aspettavate al centro???

3.Contratto & Orario: alle scuole si è esenti!!!

4.Comunicazioni: “in caso di incendio chiamare il 115”…

5.Formazione: per fortuna che c’è la vostra esperienza, del resto non vi siete accorti che sono state sprecate decine di ore per trattare argomenti forse interessanti ma certo non indispensabili ed avete lavorato su dispense mal redatte.

 

PER IL RESTO… MA NON VI BASTA!?!

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni