CONVEGNO: IN BILICO FRA SICUREZZA E LAVORO

COMUNICATO STAMPA

Torino -

Il Coordinamento Nazionale RdB/CUB dei Vigili del Fuoco partecipa al Convegno di Torino portando il proprio contributo cercando di descrivere che l’attività non solo racchiude tutti i lavori definiti particolarmente usuranti ma ha caratteristiche atipiche che sottopongono il lavoratore ad ulteriori rischi per l’incolumità che riducono le aspettative di durata della vita dopo l’età pensionabile ritenendo che l’attività svolta dai Vigili del fuoco sia un’attività atipica e particolarmente usurante e che vi sia un problema di cultura nel paese di previsione-prevenzione-soccorso che interessa tutti i lavoratori e la popolazione.

 

Torino, 23 febbraio 2008

Aula Magna del Politecnico – ore 9.00-14.00

 

 

 

“In bilico fra sicurezza e lavoro” è il titolo tristemente evocativo del convegno promosso dalla Federazione regionale RdB-CUB Piemonte dedicato alle problematiche della sicurezza nei posti di lavoro, ancora in sospeso nonostante i moti di indignazione da parte di tutte le parti sociali e le promesse della classe politica all’indomani della tragedia della Thyssen-Krupp.

Interverranno i relatori:

Avv. Sergio Bonetto, esperto di Diritto del lavoro

Dott. Gian Piero Colore, Ispettorato Provinciale del Lavoro di Torino    

Dott. Raffaele Guariniello, Magistrato del lavoro    

CSE Giovanni Maccarino, Esecutivo nazionale CUB-RdB/VV.F.    

Dott. Paolo Mello, Coordinatore CUB dell’Ispettorato S.PRE.SA.L.    

Dott. Giorgio Peruzio, Dirigente Regionale Ispettivo INPS  

Dott.ssa Gina Vanore, RSU/RLS-CUB e Ispettrice INAIL          

Il manifesto ufficiale del convegno ed i testi delle normative che regolano le problematiche della sicurezza sui posti di lavoro sono disponibili per il download nel formato di Acrobat sul sito piemonte.rdbcub.it, dove sono inoltre scaricabili alcune sintesi dei dati statistici relativi al fenomeno delle cosiddette “morti bianche”, recentemente resi pubblici da INAIL e ISTAT.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni