UNA RISPOSTA POSITIVA ALLA DERIVA DI CULTURA NEL PAESE IN MATERIA DI PREVISIONE-PREVENZIONE-SOCCORSO

Torino -

Al Convegno di sabato 23 febbraio a Torino indetta dai sindacati di base (Confederazione Unitaria di Base,Cobas, SdL) la RdB/CUB  P.I. SETTORE VIGILI DEL FUOCO  ha portato il proprio contributo con la relazione di seguito allegata rimarcando che questo gap culturale si supera sicuramente con investimenti economici per poter potenziare tutto ciò che già esiste in materia di previsione prevenzione soccorso.

Per quanto riguarda il nostro settore potenziare il controllo sul territorio con l' introduzione di forme ispettive, chiaramente in orario di servizio con organici europei, è l'unica risposta reale ad una richiesta di sicurezza per tutti i lavoratori e cittadini.

Come RdB/CUB siamo stati, lo siamo, lo saremo, impegnati nel fare di tutto affinché non rimanga nelle agende di lavoro di chi si appresta alla conduzione di questo Paese.

La relazione è frutto di un lavoro svolto in anni precedenti ma che è tristemente reale e che si può trovare integralmente nel libro"Italia, paese dalle catastrofi annunciate".

Approfittiamo per ringraziare tutti quei colleghi che ne hanno consentito la produzione-testimonianza.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni