Concorsi personale SATI - equipollenza diplomi

lettera RdB al Capo Dipartimento

 

 

 

Roma -

A seguito dell’emanazione dei concorsi per il personale SATI, vorremmo sottolineare che, con Decreto del Ministero dell'Interno del 27/04/2006, venivano individuati i titoli di studio per l'accesso alle qualifiche dei ruoli amministrativi o tecnici del Corpo dei VV.F.

 

Tale Decreto si era reso necessario perché bisognava adeguarsi ai nuovi percorsi formativi, Legge Moratti, D.L. 17/10/2005 N. 226, concernente norme generali a livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione.

 

Oltre al D.L. del Ministero dell'Istruzione del 28/12/2005, adottato ai sensi dell'art. 27 comma 1, lettera B), in particolare la tabella B relativa alla corrispondenza tra titoli di studio in uscita dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado dell'ordinamento previgente ed i titoli di studio in uscita dai percorsi liceali del secondo ciclo del sistema formativo di istruzione e formazione.

 

Giorno 30/03/2007, nel Decreto Bersani sulle liberalizzazioni, sono state introdotte alcune modifiche da apportare alla Legge Moratti, tra le quali appunto quella che riporta i titolo di studio rilasciati dagli Istituti Tecnici ad essere equiparati a quelli rilasciati dai Licei.

 

In data 2 aprile 2007, è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale n° 77, il decreto sopra citato confermando definitivamente l’equiparazione.

 

Visto che codesti uffici stanno inviando le lettere di esclusione ai concorsi, riteniamo sia il caso nell’immediato di modifiche l’atteggiamento di codesto Dipartimento nel senso di una apertura alle nuove modifiche ed evitare inutili penalizzazioni a dipendenti che da anni gestiscono la pubblica amministrazione in possesso del diploma quinquennale.

 

Ciò anche al fine di evitare ulteriori chiusure nei futuri passaggio anche del personale operativo.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni