COLLEGA… ATTENZIONE ALLE SPALLE!!!!

Alessandria -

Lavoratori,

 

Per vie traverse, come usuale per altre OO.SS., siamo venuti a conoscenza della fumata bianca, con l'avvallo e l'interesse di una “eminenza papale”, della riapertura  del distaccamento Volontario di Bosio e di accordi sottobanco con organi supremi ad agevolare dei corsi di formazione del personale volontario e discontinuo improntati alla futura sostituzione dei permanenti anche nei compiti di vigilanza antincendio in caso di carenza di organico permanente; sfruttando di fatto il precariato creato ad hoc per essere ricattato.

Sarà nostra cura chiedere lumi al comando nel prossimo incontro sindacale del 23 cm.

Questa OS è ormai da anni che cerca di fare comprendere ai colleghi che è in atto lo smembramento del corpo nazionale, e ciò avviene con la complicità di tutte le sigle sindacali, compresi i finti autonomilitarizzati, colluse alla cattiva gestione del corpo nazionale.

USB VVF è favorevole alla formazione di tutto il personale, alla vigilanza retribuita in busta paga ed espletata in orario di servizio, e se manca il personale invece di formare e creare dei precari siamo per l'assunzione di queste persone (ricordiamo a “sua eminenza” che sono persone non tessere) ora alla mercè del ricatto.

Cari colleghi se un domani i servizi di vigilanza non verranno più espletati da personale permanente ma da ditte private (vedi ad es. elisoccorso o fabbricazioni nucleari) composte da volontari, formati nei vari comandi, sapete chi ringraziare, non solo l'amministrazione ma anche l' OS che si accorda con essa ed i tesserati che la mantengono in vita (probabilmente ignari perché soggiogati dalle pittoresche omelie clericali).

 

Ai colleghi di Ovada facciamo presente la quantomeno stravagante coincidenza dell'ultima proposta di revisione della pianta organica che prevede Ovada come  D0 ovvero presidio avanzato con solo tre unità permanenti h24/24, e il rinnovato interesse per l'ormai dismesso distaccamento volontario di Bosio, anche voi se sarete costretti a migrare verso nuovi lidi saprete a chi porgere i ringraziamenti.

In un clima di evidente cambiamento politico teso a fare dell'onestà e della coerenza virtù vi chiediamo:

 

NON SAREBBE ORA DI CAMBIARE ANCHE SINDACALMENTE?? RIPROPONENDO L'INTERESSE NEI LAVORATORI INVECE CHE NELLE TESSERE MOSTRANDO ONESTA’ E COERENZA RICERCANDOLA NELL'UNICO SINDACATO CHE DA SEMPRE E' AL LORO FIANCO NELLE LOTTE CON PROPOSTE ALTERNATIVE ALLO SFASCIO ATTUALE??

MEDITATE GENTE…MEDITATE…MA FATE PRESTO!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni