CLIMA DI SPIONAGGIO

Catanzaro -

Lavoratori,

 

Un piccolo plotone di “kapò” può usare ed abusare di tutto, compresi i beni e le risorse dell’amministrazione -beni di tutti i cittadini e non del grande kapò reo anch’egli-  pur di portare acqua al mulino del diligente, anche solo espressioni captate in piazzetta o qualche servigio di corte.

Così va avanti la vita al comando di Catanzaro : il soccorso è l’ultimo dei pensieri del diligente  da tutt’altre faccende affaccendato, come ad esempio occuparsi di indagare qualche lavoratore  e sparare c……ontestazioni in ciclostile costruendo ad arte delle violazioni pretestuose, oppure minacciare qualche altro lavoratore poiché si è permesso il lusso di segnalare qualche anomalia di un mezzo o del servizio.

Un altro modo di impiegare il proprio tempo,  un altro modo di crogiolarsi di questo diligente, è quello di chiamare i lavoratori sulle linee telefoniche del comando “sotto registrazione” per procurarsi delle prove e controprove ed estorcere pure dichiarazioni  ad alcuni dipendenti coinvolti nelle operazioni di ….spionaggio.

Intanto una cosa è certa : in tempi di spendingg  rewiew con tutte le cartelle riempite di prove,  avrà di che …… carta igienica!!

Parliamo di soccorso.

Guanti da intervento : non che fossero proprio efficaci, ma adeguandosi alla “rotazione a tempo sul fronte del fuoco” …….da mesi il comando né è sfornito.

Interventi di bonifica imenotteri/insetti : il diligente ha adottato le misure suggerite dal dipartimento VVF con lettera del 03/06/2000 prot EM 2925/3403 oppure gli basta lavarsene le mani con una disposizione con la quale  scaricare la responsabilità sugli operatori di sala operativa e sui capi squadra/capi partenza???

Dispositivi di protezione delle vie respiratorie : da mesi e mesi i lavoratori hanno chiesto e ri-chiesto l’acquisto di mascherine antipolvere ; nessuna risposta!

Gestione del soccorso su  Lamezia terme : la situazione è arrivata ai minimi termini; una sola squadra senza neanche il supporto di una autobotte è questo il servizio che passa sotto la SUPER visione preventiva del servizio, di un accentratore incapace di gestire un team, ossessionato dal sospetto e quindi anche dei “suoi”  -i suoi “Kapò” sono come dei cani da guardia, che quando non abbaiano più vengono abbattuti-  il diligente approva i servizi e lascia Lamezia terme ridotta come un colabrodo di uomini, di  mezzi, di sede?

Mensa : dopo i topi, dopo il risotto ai …vetri, e dopo decine e decine di episodi che a raccontarli in giro si potrebbe essere presi per pazzi, nelle ultimissime ore c’è stato presso il distaccamento di Sellia marina la replica di un film da far west, con tanto di cazzotti registrati -questi si!!- sulle linee telefoniche del comando!

Soccorso SAF e TPSS : la direzione regionale Calabria emana le disposizioni ( numero   4762 e 4764 della data  12/6/2013) per un re-training ma il diligente di Catanzaro fa orecchie da mercante e non recepisce e non interessa le professionalità specializzate con duri anni di lavori e di sacrifici anche a costo zero ed anche impegnando il proprio tempo libero; è un atto di una gravità ed infamità senza limiti e ritegno, un  modo di prendersi gioco e beffa dei lavoratori di Catanzaro e della cittadinanza poiché gli standard qualitativi del soccorso in questa città sono scesi ai minimi termini nonostante gli sforzi dei lavoratori e lo spirito di abnegazione che da sempre li ha contraddistinti.

Altre problematiche - i trasponder dei mezzi ormai sono merce rara e le comunicazioni molto deficitarie; presso l’aeroporto di Lamezia terme molti turni lavorano con un solo qualificato; il personale inviato in aeroporto molto spesso non è formato/aggiornato; i vigili sono costretti ad operare con mezzi di fortuna : sull’incendio che ha lambito le abitazioni nel rione Fortuna pochissime ore fa, era in servizio una autopompa con soli 1500 litri di acqua a fronte di una superficie di 5 ettari di sterpi e macchia mediterranea.

E qui in questa bella terra di Calabria, la gente abbandonata da tutti, spera che almeno quando si trova in pericolo estremo qualcuno dello Stato arriva, ma qui ormai non arriva più nessuno, neanche lo Stato che manda questi diligenti…..inservibili.

Peggio di così, non poteva andare ai Catanzaresi.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni