Attenzione ai furbini

Comunicato RdB Prato: dopo il tentativo della Cisl di Firenze di usare carta intestata RSU a uso e consumo proprio, la Uil di Prato va oltre e sul

Prato -

Da mesi oramai non si fa che parlare del futuro del Corpo nazionale. Ci sono quelli che vorrebbero entrare nell’ormai famoso “comparto sicurezza” e chi invece, come la RdB , pensa che nel comparto sicurezza andremo solo a peggiorare la nostra situazione. L’RdB lo ha dimostrato e continua tuttora a farlo, con una serie continua di comunicati riportanti dati e fatti ben precisi a riguardo.

Pur nella convinzione che la sua idea fosse l’unica, giusta, in grado di dare al Corpo Nazionale il collocamento adatto per la sua valorizzazione, l’ RdB mai si è abbassata a usare sistemi poco chiari o a parlare a nome di qualcuno senza interpellarlo!

All’interno del nostro Comando, in questi ultimi giorni, è successo un fatto molto grave nei confronti di tutti i lavoratori, iscritti e non iscritti a tutte le sigle, che dimostra quanto certi “ sindacati dei lavoratori” si sentano così autorizzati a decidere del futuro degli altri senza nemmeno sentirne il loro parere o con assemblee o mediante referendum.

La segreteria provinciale dalla UIL infatti, come si può vedere da quanto esposto nella loro bacheca, ha pensato bene di parlare a nome di tutto il personale del Comando di Prato, chiedendo a gran voce di velocizzare l’entrata nel comparto sicurezza, e lo ha fatto chiedendolo non ai loro nazionali ma nientemeno che al ministro Scajola in persona (meno male che adesso è diventato ex).

MEDITATE GENTE ! MEDITATE !!

Prato lì 05/07/2002

 

Il coordinamento prov.le

Cappelli Federico

QUESTI SONO I TESTI INTEGRALI DELLE DUE SOLLECITAZIONI INVIATE DALLA SEGRETERIA PROVINCIALE UIL che ignobilmente parla a nome di tutto il personale

1

 

Indirizzo: On Claudio Scajola – Ministro dell’Interno

 

Testo: I lavoratori del Comando Provinciale VV.F. di Prato sollecitano la Signoria Vostra ad accelerare e concludere trattativa per inserimento Vigili del Fuoco in comparto contrattuale sicurezza, in una specifica area che ne salvaguardi la specificità.

Personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco considera non più rinviabile tale scelta per ottenere l’obbiettivo di migliorare le condizioni dei lavoratori e del servizio.

Prato lì 2/7/02 La segreteria Prov.le UIL

2

Indirizzo: On Franco Frattini – Ministro della Funzione Pubblica

 

Testo: Personale Vigilfuoco di Prato attende chiusura trattativa con codesto ministero per collocazione contrattuale categoria tutta all’interno del comparto di contrattazione della sicurezza.

I lavoratori sono certi che tale scelta organizzativa porterà finalmente al miglioramento economico della categoria salvaguardandone il sistema generale partecipativo del personale.

Prato lì 2/7/02 La segreteria Prov.le UIL

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni