ASSEGNAZIONE MEDICO VETERINARIO DELLA DIREZIONE REGIONALE VVF MOLISE

Campobasso -

Alla Direzione Regionale VVF Molise

Ing. Vincenzo Ciani

 

E p.c.                            Al Capo del CNVVF

                                                                                         Ing. Fabio Dattilo

 

                                                                                     Alla D.C.E.S.T.A.B.

                                                                                          Ing. Guido Parisi

 

Oggetto: Assegnazione Medico Veterinario. Direzione regionale VVF Molise

 

Ancora una volta la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco del Molise, si mette in evidenza per aver intrapreso un’iniziativa a dir poco singolare, per quanto concerne l’assegnazione del medico veterinario a favore dei cani del personale del Nucleo Cinofilo.

Il Responsabile Funzionario D.C.S. Isidoro Nugnes, contrariamente a quanto disposto dalla Circolare riguardante l’Organizzazione del Servizio Cinofilo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco n° 16271 del 20 giugno 2020, ha pensato bene, nonostante l’opinione contraria del personale cinofilo, di utilizzare un iter procedurale per l’assegnazione del Medico Veterinario al quanto singolare, interpretando di fatto, le norme e le indicazioni previste. Lo stesso, avallato dal Direttore Regionale Ing. Vincenzo Ciani, ha creato un vero e proprio bando di gara (10 maggio 2021):

 

Avviso Pubblico di Procedura comparativa per titoli per il conferimento d’incarico a tempo determinato di medico veterinario del nucleo cinofili della Direzione Regionale Vigili del Fuoco Molise.

Oggetto: Conferimento incarico di medico veterinario per il Nucleo Cinofilo della Direzione Regionale VVF Molise.

 

La circolare su menzionata asserisce invece:

Al punto 1, della Premessa dell’Allegato D relativo al Protocollo Veterinario Obbligatorio:

“Quanto premesso si traduce in convenzione che le Direzioni Regionali VVF attiveranno con i veterinari individuati rispettivamente su indicazioni di ciascun conduttore….”.

Da segnalare altresì, non solo l’oggettivo errore di forma, ma anche di contenuto.

Infatti, nelle prestazioni richieste al Medico Veterinario, è stato erroneamente considerato l’allegato della Circolare precedente a quella in vigore, che risulta però, essere privo d’importanti esami di profilassi sanitaria. Ne conseguirebbe quindi un mancato servizio a favore dei cani e il tutto però, calcolato con un importo maggiore.

In considerazione di quanto detto sopra, si chiede a codesta Direzione Regionale, di annullare il Bando di Gara su menzionato e utilizzare invece l’iter procedurale previsto.

 

                                                       

Per il Coordinamento Nazionale USB VVF

                    Andrea Guiso

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati