Articolo 33 parametri sanitari

Dopo l'invio delle tabelle redatte dal servizio sanitario nazionale, vi inviamo la lettera trasmessa in mattinata alla direzione dove viene ri

Roma -

Al Direttore Generale

 

Pref. Berardino

 

e.p.c. Al Direttore del Servizio

 

Sanitario del Corpo Nazionale

 

Dott. Daniele Sbardella

 

 

 

Oggetto: osservazioni sulle tabelle delle imperfezioni e delle infermità che sono causa di non idoneità al servizio incondizionato nel settore operativo del Corpo nazionale.

In merito alla nota del 14 giugno 2001 redatto dal Direttore del Servizio Sanitario del Corpo Nazionale recante l’elenco delle imperfezioni e delle infermità costituenti causa di inidoneità al sevizio incondizionato nel settore operativo, la scrivente organizzazione sindacale rileva che le patologie elencate sono finalizzate ad una richiesta di incondizionata idoneità fisica e pertanto applicabili solo a personale in fase di assunzione.

Un’applicazione così rigida di queste patologie penalizzerebbe soprattutto i vigili permanenti, visto che non si tiene conto che certe disfunzioni organiche si manifestano dopo un certo periodo di vita lavorativa e non tutti i vigili passano a qualifica superiore. Infatti, nell’ultimo contratto per il passaggio di qualifica viene richiesta solo l’idoneità fisica e non più l’incondizionata idoneità.

Inoltre, non è chiaro se queste tabelle saranno utilizzate dalle CMO per verificare più o meno l’inidoneità al servizio di istituto dei dipendenti o se il Servizio Sanitario del Corpo Nazionale può in seconda istanza confutare il giudizio delle stesse CMO.

Pertanto ribadiamo quanto espresso nella nota dell’11 gennaio 2001 prot. 05 - a04, con la quale esprimevamo chiaramente la nostra posizione sulla necessità di trovare una soluzione più favorevole per il personale operativo attraverso una ricollocazione nel settore operativo, il quale può contribuire al miglioramento del servizio di soccorso attraverso l'esperienza e la professionalità maturata negli anni.

Considerata l'importanza di questa materia e le situazioni createsi in categoria, la RdB ritiene necessario avviare al più presto una discussione approfondita.

 

 

 

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni