Aerosoccorritori SAF2B

Il gruppo di lavoro RdB-CUB affronta il problema del mancato riconoscimento della professionalità ai SAF.2B

 

 

 

 

Roma -

Prosegue l'attività del gruppo di lavoro RdB sul settore SAF e nello specifico SAF2B. Dopo la pausa estiva l'RdB rilancia al neo Capo Dipartimento una serie di questioni lasciate in sospeso o mai dignitosamente affrontate dal suo predecessore, tra cui il riconoscimento della specializzazione agli aereo-soccorritori dei vigili del fuoco e all'indennità di volo. Ovviamente vista l'importanza dell'argomento sarà necessario sedersi ad apposito tavolo di contrattazione per sanare questa disparità di trattamento rispetto ad altre specialisti. Senza nulla togliere agli altri settore dei vigili del fuoco . Riteniamo che in settore SAF e nello specifico quello SAF2B non sia ne di minor importante ne di minor impiego operativo, anzi. Ricordiamo che il gruppo di lavoro RdB a suo tempo aveva anche elaborato un suo progetto su tale settore a seguito della Circolare Ministeriale del 01/06/2006 recante “direttive per la gestione emanata dal settore emergenza”.

Riaprire la discussione con il neo capo dipartimento sarà utile anche per riproporre le nostre idee e le nostre proposte espressione della base del settore operativo del corpo nazionale vigili del fuoco.

* in allegato sul sito la lettera inviata al Dipartimento

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni