AAA Dirigente VV.F. cercasi!!

Alessandria -

Anche al Comando VV.F. di Alessandria, oggi 30 luglio, si è discusso di come ripartire i fondi del FUA assegnati post contrattazione regionale per la reperibilità degli operatori adibiti al soccorso tecnico urgente e alla composizione, secondo turnazione regionale, delle squadre in straordinario per coprire le varie emergenze sul territorio. L’RdB\CUB và controcorrente, in considerazione dell’ennesima assenza del locale Dirigente e della cronica assenza del Vice Comandante, presente solo per la prevenzione incendi ci, dicono in cortile, il Sindacato propone di destinare questi fondi per assumere un Dirigente del CNVVF anche part time che possa aiutare questo Comando che sta colando a picco. Come in tutte le importanti occasioni di confronto sindacale oramai è consuetudine assistere all’assenza delle due più alte figure di questo Comando, è consuetudine che …. quando il “Vice” si mette in ferie il Dirigente sfugge alle sue responsabilità di “comando” e anche Lui si mette in ferie o se ne và in barca a vela. Che dire forse nella ristrutturazione delle pubblica amministrazione messa in piedi da Brunetta e soci, a questo punto potremmo pensare anche a qualche taglio di posti di lavoro nelle figure vice dirigenziali, tanto ….. Come consuetudine anche la Direzione Regionale è totalmente assente, o distratta per meglio dire e consente che accada tutto questo. Riteniamo che se nella pianta organica prima e nella dotazione organica dopo sono state previste queste due figure, di dirigente e vice, probabilmente era nell’intenzione che uno sostituisse l’altro e viceversa. Ma con questa scellerata riforma, equiparazione e nuovo comparto qui nessuno fa piu quello che dovrebbe fare e tutti fanno tutto. Fin che la barca va lasciamola pure andare ma …..  prima o poi si arenerà da qualche parte.

La contrattazione si è comunque svolta tra OO.SS. e il Funzionario di questo Comando.

Presso il Comando di Alessandria si è scelto di privilegiare il richiamo in straordinario attingendo dal personale in salto turno del proprio turno e poi in caso di neccessità dal turno libero del giorno successivo; per capirci SP\TA o personale TB, il tutto su base volontaria e cercando di dare la possibilità a tutti di accedere a questo nuovo istituto. Non è stato neppure il caso di discutere di come impegnare questa squadra extra in straordinario, fermo restando l’utilizzo come ultima squadra in caso di necessità sul soccorso ordinario, per capirci non è che la prima partenza sta dentro e la squadra in straordinario esce a spegnere cassonetti o campi di stoppie; in quanto i funzionari rimasti in servizio al Comando hanno predisposto un nutrito, intenso ed elaborato programma di formazione che vedrà il personale in straordinario e quello presente in sede impegnato sempre per tutte le ore di servizio in sede. Si insomma l’intenzione è di non vedere nessuno che sotto il sole di agosto si giri i pollici ….. ! poco spazio è stato dedicato alla discussione sul restante personale in elenco di reperibilità in quanto l’Amministrazione di Alessandria ipotizza scarse possibilità di richiamo e pertanto di utilizzo.

Essendo il Comando di Alessandria, anche in questo caso, l’ultimo ad aver affrontato la contrattazione i Sindacati hanno portato gli esempi positivi della contrattazione già svolta in tutta la regione.

Le OO.SS. hanno unitariamente chiesto di affrontare la discussione sulla parte del FUA destinata ai mantenimenti a fine Agosto primi di Settembre.

Con vento in poppa proseguiamo la nostra attraversata, lasciandoci alle spalle un Comando VVF che conta una delle piu alte e drammatiche carenze di personale della nostra regione, con un discreto debito, con una nuova sede di servizio che sta cadendo a pezzi, quasi tutte le abilitazioni professionali (specializzazioni) scadute ecc ecc!!

Ma vista sta passione delle barche a vela non potevamo aprire una filiale delle Fincantieri invece che un Comando dei Vigili del Fuoco ??

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni