9 SETTEMBRE 2014 - RIUNIONE OOSS/COMANDO

Milano -

situazione del personale/ospitalità

 

Per quanto riguarda il primo argomento della riunione, il comando dopo aver brevemente citato alcuni atti vandalici (allagamento bagni, danneggiamenti ad automezzi e attrezzature) accaduti in sede centrale, ha subito dato la parola alle ooss per esprimere le proprie opinioni e proporre soluzioni adatte al caso.

Di seguito le ooss, deplorando gli atti, hanno avanzato pareri e proposte riguardo a soluzioni alternative all’alloggio di servizio. Siccome anche se non coscientemente, a giudizio di USB, la discussione stava prendendo una brutta piega, cioè si stava profilando l’assunto “accasermamento/difficoltà alloggiative nelle sedi vvf = atti vandalici”, (LEGGI VERBALE) il nostro intervento è stato mirato a ricondurre nel corretto alveo la discussione.

Cioè: se è un atto vandalico è anonimo, fino a prova contraria degli organismi preposti che non ne attribuiscono la responsabilità, è diffamante e pericoloso attribuire o anche solo ventilare, paternità a chicchessia.

Per altro è anche difficile, tra i vari atti di vandalismo, accomunare l’allagamento di un bagno, piuttosto che il danneggiamento di un automezzo o attrezzatura. Messo ben in chiaro il nostro pensiero, è stata quindi concordata e verbalizzata una tesi unitaria.

Rilevata l’assenza di una proposta preventiva, dopo la discussione il comando ha espresso l’intenzione di dotare di tesserino di riconoscimento (da acquisire e registrare alla porta), il personale vvf che accede dall’ingresso di via messina 37.

Premesso che, per avere un senso di omogeneità, una iniziativa del genere andrebbe applicata a tutti gli ingressi (via Messina 35 e i 3 carrai di via Procaccini e Tartaglia), in passato sono già state fatte medesime esperienze, tutte fallite.

Comunque pur non essendo contrari di principio, la prima cosa che viene in mente, è: come mai non ci sono soldi per nulla, ma per queste iniziative si trovano…e poi forse basterebbe trovare dei porta tesserini o clips, ed esibire il tesserino ministeriale che tutto il personale già possiede! mah….

Per quanto riguarda il problema alloggi esterni più o meno convenzionati, a prescindere dall’assenza totale di specifiche politiche dell’amministrazione centrale (che è il vero problema che sta a monte), per il personale accasermato (ma noi diciamo anche per quello stanziale), si è cercato riscontro sulle esperienze passate, di cui alcune positive, fino a quelle più recenti. (LEGGI VERBALE)

 

situazione e prospettive CR

Anche in questo caso, confondendo “informazione” e “consultazione”, non è stata consegnata preventivamente alcuna proposta scritta alle ooss; procedura che in ogni caso sarebbe utile ed efficace in qualsiasi discussione.

Dettaglio importante in quanto, il comando, in veste di proponente è a conoscenza dei dettagli della proposta, mentre le ooss devono discutere di un argomento che possono non conoscere, mettendole quindi in una posizione subalterna e rendendo la discussione a volte inefficace, allungando a volte i tempi per acquisire ulteriore documentazione o chiarimenti.

Visto il ripetersi di questo atteggiamento, non si capisce se questa sia solo approssimazione o una strategia voluta.

Per quanto riguarda il tema in oggetto invece, tutto si è concentrato sulla volontà di rimuovere i 4 CR turnisti di Sesto San Giovanni.

In questo caso sarebbe una micro applicazione del famigerato “RIORDINO”!

Previo il fatto che USB è contraria, in quanto unica sigla non firmataria, non è dato capire perché lo si voglia applicare a un solo settore e non al resto del comando!?!...

Comunque abbiamo notato difficoltà da parte di qualche sigla “firmaiola”, che si sta accorgendo di dover giustificare gli effetti locali delle scelte nazionali.

In ogni caso abbiamo chiesto una proposta scritta più dettagliata, per poi cogliere ed esprimere giudizi mirati.(LEGGI VERBALE)

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati