3066 CAPI SQUADRA E 1859 CAPI REPARTO INGANNATI

Nazionale -

Decorrenza giuridica o effettivo servizio: essere o non essere esperti? Questo è il problema. 

 

A detta dei “venditori di caramelle scadute” che servono ad addolcire la bocca dei lavoratori nell’intento di fargli digerire il riordino, ecco che una solenne beffa è stata architettata ad arte dai vertici del dipartimento. 

Risultato: le decorrenze sono solo ad “effettivo servizio”. 

 

A dirlo: il dipartimento della ragioneria generale dello stato, ufficio centrale del bilancio presso il ministero dell’interno (ufficio III) con nota prot. 51590. 

A nascondere la verità ai lavoratori e al sottosegretario : il vertice del nostro dipartimento. Che, a quanto pare, oltre ad aver nascosto la verità ai lavoratori e aver venduto questa conquista del riordino, ha ingannato anche i vertici dei restanti dipartimenti del ministero dell’interno, in sede di consiglio di amministrazione, spacciando una serie di promozioni che di fatto NON ESISTONO. 

 

La norma Bufala e’ contenuta nell’art 14 del Dlg 97 del 2017 cosi dice: “i passaggi di qualifica conseguenti all’attribuzione giuridica delle qualifiche superiori disposti in attuazione della normativa vigente alla data di entrata in vigore di detto decreto, non determinano nuovi o maggiori oneri in quanti previsti dagli ordinari stanziamenti di bilancio”. 

 

Ad avvalorare la posizione del Ministero dell’Economie e Finanze corre l’Avvocatura di stato che conferma il tutto: se fai un passaggio di qualifica ed aspetti il passaggio ad “esperto” vieni conteggiato attraverso il calcolo dell’effettivo servizio. Ecco perché ancora non si vede all’orizzonte il concorso a capo reparto. A quanto pare i vertici del dipartimento vogliono evitare che i lavoratori scoprano sulla propria pelle di essere stati presi per i fondelli. 

 

Quindi questo riordino e le relative modifiche del Dlg 217 e 139, di fatto nulle, non ci hanno portato nulla di buono. 

 

Riecheggiano ancora le parole di soddisfazione del sottosegretario, On. Giampiero Bocci, che fidandosi di chi al legislativo aveva almeno scaldato una poltrona per anni ha di fatto venduto un prodotto scaduto: falso! Praticamente è stato tratto in inganno.a questo punto la domanda nasce spontanea: il vertice del nostro dipartimento lo avrà almeno informato??? O gioca a nascondere la verità e ad avere più facce ,come è solito fare??

 

Il Dlg 217 è una bufala che non ci ha portato nessun beneficio a noi lavoratori. 

 

Conclusioni:  forse sarebbe il caso di chiederle al direttore centrale per le risorse finanziarie 06/46529896, oppure direttamente al capo dipartimento che sicuramente saprà come rispondere....magari con l’ennesima BUFALA

 

PS: naturalmente i firmatari del riordino hanno venduto questa sconfitta come una "loro"  grande vittoria

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati