14 MARZO SOTTO IL MINISTERO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

ULTIMA CHIAMATA ALLA LOTTA!

Nazionale -

Lavoratori

l’attacco al corpo nazionale che il governo sta attuando con l’avallo dei sindacati di stato non ha precedenti. La risposta non può essere di superficiale approfondimento ed analisi di cosa vogliono fare del corpo nazionale vigili del fuoco. Un progetto non si può basare su:

·TAGLI ALLE RISORSE

·RIDUZIONE DELLE ASSUNZIONI

·DEPOTENZIAMENTO DEI DISTACCAMENTI E DELLE SPECIALIZZAZIONI

·INNALZAMENTO DELL’ETÀ PENSIONABILE

·RIDUZIONE DELLE UNITÀ DI SOCCORSO SULLE SQUADRE DI INTERVENTO

Ne tanto meno giocare al mercato delle vacche come sta facendo il dipartimento dove per compiacersi i ministri ed i sottosegretari la “spartizione “ dei presidi procede in modo clientelare!!!

AFFIDARE IL SOCCORSO TECNICO URGENTE DEI VIGILI DEL FUOCO AL MERCATO È VERAMENTE DA DEBOSCIATI, DA INCOSCIENTI, SCONSIDERATI, NICHILISTI, FANATICI MERCATISTI, INDIFFERENTI, DA “ POLITICI DI STRAPAZZO” IMPEGNATI IN UNA IMPOSSIBILE DIFESA DEI LORO BENEFICI CON I SOLDI DEL SERVIZIO SOCIALE ALLA POPOLAZIONE.

Lavoratori del corpo nazionale TUTTI nessuno escluso abbiamo l’impressione che i più non prendono sul serio questa riforma che non è altro che l’epilogo di un servizio sociale che si occupa delle emergenze della prevenzione che non è altro il “braccio operativo della gente comune” .

Mentre alcuni sono intenti alla mezz’ora di straordinario e ad attaccarsi e litigare su un corso alla “gratis “ di turno libero… per incollarsi una specialità che non è remunerata… tutto crolla!!!

I poteri forti che hanno necessità di FARCI PAGARE LA CRISI A NOI ed i loro rappresentanti sindacali di riferimento, rispondono che tale iniziativa "è un buon inizio di riforma"…

ATTENZIONE LAVORATORI QUESTA RIFORMA SERVE A CONSOLIDARE L'EGEMONIA DEL PENSIERO LIBERALE DI PRIVATIZZARE, COSI COME È AVVENUTO PER LA PREVENZIONE DEL SOCCORSO TECNICO URGENTE AFFIDANDOLO ALL’IMPROVVISAZIONE.

Per questo vi invitiamo a prendere di petto questa offensiva e affrontare questa battaglia con lo stesso cipiglio come fosse una questione individuale, ne vale il nostro futuro e il proseguo della macchina dei soccorsi, necessaria in un paese che crolla ogni giorno!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni