Vigili del fuoco soccorso in gravissimo pericolo

Catanzaro -

USB NEI GIORNI SCORSI HA SCRITTO A VARI ORGANI ISTITUZIONALI NONCHE’ AL PREFETTO DI CATANZARO PER EVIDENZIARE DELLE SITUAZIONI MOLTO DELICATE ED URGENTI COLLEGATE AL SOCCORSO PUBBLICO.

LA STESSA ORGANIZZAZIONE SINDACALE E’ STATA INFORMATA DAI LAVORATORI VIGILI DEL FUOCO CHE MOLTI DOCUMENTI INERENTI LE PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI EMERGENZA SU ALCUNI STABILIMENTI “SENSIBILI” DELLA PROVINCIA DI CATANZARO SONO DEL TUTTO “SCONNESSE”.

NELLO SPECIFICO I LAVORATORI HANNO EVIDENZIATO DIFFICOLTA’ AD INTERPRETARE ED EVENTUALMENTE APPLICARE LE POS (PROCEDURE OPERATIVE STANDARD – CIOE’ ATTIVITA DA EFFETTUARE IN CASO DI RICHIESTA DI SOCCORSO) OVVERO IL PIANO OPERATIVO DI INTERVENTO DI ALCUNE AZIENDE TRA CUI :

“EURONARDI” DI IOSCA SULLO JONIO; “AUTOGAS” DI SAN PIETRO LAMETINO; “LAMEZIAGAS” DI FEROLETO ANTICO; AEROPORTO INTERNAZIONALE DI LAMEZIA TERME.

COME SI PUO COMPRENDERE SI TRATTA DI STABILIMENTI ED AZIENDE DI INTERESSE NOTEVOLE SIA SOTTO L’ASPETTO OCCUPAZIONALE ED ECONOMICO MA ANCHE PER I RISVOLTI CHE UN INTERVENTO DI SOCCORSO PIANIFICATO MALE POTREBBE DETERMINARE PER L’AMBIENTE E LA PERDITA DI VITE UMANE.
I PIANI DI INTERVENTO VENGONO REDATTI PROPRIO PER CERCARE DI PIANIFICARE OGNI STEP DAL MOMENTO DELLA CHIAMATA SINO ALLA BONIFICA POST-EMERGENZA; NELLE STESSE POS ESAMINATE DA QUESTA O.S. IN EFFETTI SEMBRANO EVIDENTI MOLTI PUNTI “OSCURI” : DA ACRONIMI DI ENTI DI CUI IL PERSONALE DISCONOSCE IL SIGNIFICATO E LA STESSA ESISTENZA (AD ESEMPIO “ARPAM”) AD UNA SERIE DI INCONGRUENZE RELATIVE AGLI ENTI DA INTERESSARE CONGIUNTAMENTE, SINO AD UN INTRUGLIO CONFUSO DI INTESTAZIONI DEI DOCUMENTI ED IL SUCCESSIVO CONTENUTO E POI NEL CONTENUTO STESSO IN CUI SI FA RIFERIMENTO AD ENTI CHE SECONDO QUESTA ORGANIZZAZIONE SINDACALE NULLA HANNO A CHE VEDERE CON LA DITTA SPECIFICA : PER CAPIRCI MEGLIO, CREDIAMO CHE LA POLIZIA MUNICIPALE DI LAMEZIA TERME NON ABBIA NESSUNA COMPETENZA ED AUTORITA’ SUL TERRITORIO DI ISCA SULLO JONIO .


PER FUGARE I DUBBI ASPETTIAMO IL RISCONTRO DEGLI ORGANI, ENTI ED AUTORITA’ INFORMATE .


COME USB ABBIAMO CHIESTO IL CONTROLLO E LA REVISIONE DI TUTTE LE POS EMANATE DAL DIRIGENTE PROVINCIALE DI PARDO FELICE DAL MOMENTO DEL SUO ARRIVO A CATANZARO SINO AD OGGI;
POI ESSENDO IL COMANDO DI CATANZARO CAPOFILA IN REGIONE DEL NUCLEO NBCR, QUINDI COINVOLTO NELLE OPERAZIONI DI TRASBORDO DELLE ARMI CHIMICHE NEL PORTO DI GIOIA TAURO LANCIAMO L’APPELLO A TUTTE LE ISTITUZIONI PER ANALIZZARE ATTENTAMENTE L’EVENTUALE PIANO DI INTERVENTO REDATTO PER TALI OPERAZIONI PERCHE’ SE ANCHE ESSO FOSSE STATO REALIZZATO CON GLI STESSI CRITERI IL RISCHIO POTREBBE ESSERE VERAMENTE NOTEVOLE.

VI TERREMO AGGIORNATI SULL’EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni