USB CONQUISTA L' ORARIO DIFFERENZIATO SU PANTELLERIA MA SI AGITA PER I TRASFERIMENTI "ARBITRARI"!!!

L' epilogo dopo aver espletato l'ennesimo Tavolo di Conciliazione relativamente alla QUINTA (diconsi Quinta) Vertenza Provinciale sulla questione delle Isole Minori sull'accordo nazionale firmato dai "Firmaioli" in collaborazione con l'Amministrazione Centrale in data 17 dicembre 2013 e che continua a far discutere.

Infatti seppure da un lato siamo riusciti ad alleviare le sofferenze del personale assegnato a domanda con mobilità volontaria Nazionale presso la sede di Pantelleria, attraverso l'applicazione di una nuova Organizzazione del Lavoro con una fase sperimentale di mesi 3 a decorrere dal mese di Luglio p.v., dall'altra NON riusciamo a capire perchè NON riescono a capire;

Esatto! l'Amministrazione si ostina a ritenere legittimate le "esigenze di servizio" assegnando personale, in mobilità Nazionale per Trapani, a Pantelleria senza che lo stesso abbia MAI espresso tale volontà; è come se un qualsiasi Vigile, Capo Squadra o Capo Reparto partecipi alla ricognizione per la mobilità volontaria Nazionale sulla base dei posti resi disponibili dalla DCRU come dalle tabelle allegate alle diverse mobilità e ..... colpo di scena ..... il personale soddisfatto della scelta sede viene mobilitato in entrata per la sede scelta ma .... l'Amministrazione ha le "esigenze di servizio" da salvaguardare, quindi il Capo Reparto, anche se assegnato (secondo quanto affermato dagli "scienziati") in PRIMA ASSEGNAZIONE a Trapani, Palermo, Agrigento, Enna. Siracusa, Catania e ... perchè no .... VERBANIA ..... (poichè Pantelleria ha le "esigenze di servizio" da salvaguardare) viene trasferito/assegnato (in prima assegnazione) a Pantelleria (?????????)

le tabelle con i posti disponibili per le mobilità NAZIONALI a vario titolo (VF-CS-CR) divulgate dalla DCRU per tutta Italia hanno lo stesso identico "valore", sia per le Isole minori che per la penisola italiana; quindi, siamo fermamente convinti che .... scelta sede è Pantelleria come lo è Verbania o Udine o Belluno e così via.

stiamo esagerando? ... andatelo a chiedere a quei poveri "disgraziati" (al momento sei) costretti a sborsare igenti cifre che si aggirano intorno alle 350,00/400,00 € al mese (pro capite) per coprire quelle "esigenze di servizio" INVENTATE dai FIRMAIOLI con la FIRMA dell'Accordo siglato in data 17 Dicembre 2013.

in allegato l'ennesimo (quinto) verbale di Conciliazione in cui viene dichiarato un ulteriore Stato di Agitazione Regionale (Nazionale) per capire (forse) che cavolo hanno firmato i Firmaioli!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati