UMBRIA: COMUNICATO AI LAVORATORI

Perugia -

Ormai siamo abituati a vederne di tutti i colori, ma continuiamo a stupirci. Dopo avere chiesto un tavolo di trattativa , riguardante l’inizio della campagna AIB “sottoscritta solamente il ventitre del mese di luglio”. Il 01\08\2013, ci viene comunicato che dal 03/08 corrente mese inizieranno i straordinari.

Il 24 del corrente mese , senza informare le sigle sindacali , leggiamo mezzo fax che la campagna boschiva verrà interrotta per motivi climatici favorevoli.

Vorremo ricordare a questi scienziati, che il lavoro straordinario viene contrattato con le organizzazioni sindacali e che come sindacato ci rifiutiamo di avallare un servizio con questi criteri.

Quando si tratta di fare i sacrifici , e lavorare anche sedici ore, senza essere riforniti neanche di acqua e pranzo bene …. tante pacche sulle spalle e complimenti, quando invece il tempo lo permette risparmiamo sui straordinari a……… gli straordinari dell’emergenza boschiva dell’altro anno devono essere ancora pagati.

Vorremo anche ricordarvi che la Regione Umbria risparmia i soldi della disinfestazione per gli imenotteri aculeati delegando ai Vigili del Fuoco questo compito.

Domani ci chiederanno di andare a pulire le canne fumarie o quanto altro………?

Pertanto richiediamo al direttore Regionale un incontro con estrema urgenza prima di interrompere le relazioni sindacali e indire lo stato di agitazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni