Ultime da Fiumicino:Topi trovati morti nelle vicinanze della cucina !

Il personale insorge e chiede più rispetto delle norme igienico sanitarie

 

 

Roma -

Lavoratori,

come sottolineato più volte nei comunicati precedenti, il problema del servizio mensa obbligatorio per il personale in servizio non si risolve cambiando la ditta appaltatrice.

Infatti, proprio questa mattina, il turno A montante dell’aeroporto di Fiumicino, ha dovuto ancora una volta fare i conti con la mancanza totale delle norme igienico sanitarie delle strutture adibite al confezionamento mensa.

Nelle vicinanze della cucina, per l’esattezza all’interno di un quadro elettrico, sono stati trovati una decina di topi morti. Alcuni prodotti alimentari, non custoditi tenendo conto delle normative dettate dalla legge 155, sono stati necessariamente buttati nel cestino dell’immondizia evitando così “possibili” contagi epidemici. Il contatto non è stato accertato ma, la prudenza in questi casi non è mai troppa

La scrivente, contattata da alcuni lavoratori, è stata costretta ad intervenire comunicando l’accaduto al dirigente di Roma, il quale ha dimostrato la sua volontà per affrontare immediatamente il problema.

La cosa certa è che il personale stanco di sentirsi preso in giro non ha nessuna intenzione di mollare la lotta intrapresa il mese di gennaio e che le lamentele non sono certo riferite alla ditta che confeziona la mensa.

La RdB ribadisce le perplessità più volte dimostrate su come il comando sia intenzionato a risolvere questo annoso problema.

Pertanto, la scrivente O.S., conferma lo stato di agitazione del personale e, continua fortemente a contestare l’inerzia dimostrata dall’amministrazione e su come questa sia orientata garantire una mensa all’altezza delle necessità del personale tutto.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni