Trasparenza degli Atti Amministrativi

Palermo -

In data 07/01/2009 il Coordinatore Provinciale Vincenzo Gucciardi e il componente di Coordinamento Lo Jacono Roberto chiedevano e ottenevano udienza presso il primo Dirigente del nostro Comando. Lo scopo era quello di rimarcare la legge 241/90  che impone ai dipendenti pubblici, all’atto della ricezione di un qualsiasi documento da protocollare, di apporre prontamente un timbro con la firma e la data del dipendente che la riceve, ovviamente su richiesta di colui che la produce.

 Avere un protocollo d’ingresso in attesa di quello finale per comprovarne l’avvenuta consegna e’ un qualcosa di rilevante in termini di riscontro degli atti. Forse con una punta di presunzione vogliamo rivendicarne il merito anche se a “macchia di leopardo” questo procedimento era stato in parte avviato sempre su nostra specifica richiesta come risulta dai verbali delle riunioni precedenti.

Rendere più trasparente l’azione Amministrativa a tutto vantaggio dei lavoratori di questo Comando è per noi motivo di orgoglio. Altre grandi e piccole battaglie ci aspettano, ma noi continueremo a lottare senza lasciarci intimidire dagli atteggiamenti di vandalismo manifestati recentemente in “anonimato” alle spalle della scrivente.

RdB/CUB VV.F. Palermo, avanti tutta.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni