SOTTOSEGRETARIO BOCCI,SINDACATI FIRMAIOLI E SINDACATO CONFLITTUALE

La Spezia 20 Maggio 2015

La Spezia -

Lavoratori, a volte le verità sono difficili da accettare ma di fronte all’evidenza bisogna prendere atto!!

Ieri a La Spezia un sottosegretario, forse il Sig bocci, ha fatto una visita improvvisa al comando di La Spezia..(sarebbe stato bello averlo a Genova ma ci sono i genovesi ..)

Chiaramente c’era chi si profumava, chi si pettinava, chi si prostrava innanzi a tanta magnificenza, e chi invece ha sempre ben presente cosa vuol dire difendere i diritti dei lavoratori.

Militanza questo concetto che molti hanno dimenticato ha permesso a USB di prendere la vera e unica posizione di rispetto che meritava chi rappresenta il fallimento del corpo nazionale: fuori dai cancelli a manifestare.

E’ bello vedere come i firmaioli hanno presentato la letterina di natale a bocci e come si sono seduti e intrapreso una concertazione che sa molto di genoflessione.

Questi individui ignari di quello che rappresentano e soprattutto di chi rappresentano continuano a spalleggiare un sistema clientelare e infine per giustificare il lavoratore mettono in discussione tutto quello che i loro rappresentanti nazionali hanno firmato..ad esempio il riordino.

Ma la chicca è che c’era proprio un segretario nazionale ..che chiaramente si è chiuso nel palazzo di vetro insieme al suo amicone.

Allora siamo fieri di aver contestato il nostro rappresentante del governo perche non ci stiamo a subire quotidianamente soprusi e perdita di diritti, forse il nostro caro sig. bocci voleva portare i nuovi fregi al segretario nazionale per distribuirli in anteprima a chi ancor oggi aspetta l’esito della laurea in capo squadrista.

Se sei stufo di un corpo nazionale in ginocchio e vuoi prendere posizione e condividere un percorso lascia questi rappresentanti di pentole e inizia una vera lotta per i tuoi diritti con USB, a partire dall’annullamento del riordino.

In allegato la lettera di natale

Buona lettura

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni