SOCCORRITORI O APICOLTORI???

COMUNICATO USB ai Lavoratori

Sondrio -

C’è stato l’impegno del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e della Prefettura, impegno che ha portato a siglare un protocollo d’intesa con SOREU e AAT ( sala operativa regionale emergenza e urgenza delle alpi e Articolazione aziendale territtoriale). Il protocollo avrebbe dovuto evitare il ripresentarsi dei gravissimi fatti di mancato e tardivo allertamento dei Vigili del Fuoco e ristabilire il corretto rapporto tra le forze che operano nel soccorso. Nonostante l’impegno e gli sforzi fatti anche oggi 29 luglio 2014 a Valdisotto, si è riverificato un altro spiacevole fatto.

Un incidente ha coinvolto un cercatore di funghi. Un uomo di 82 anni di Valdisotto in provincia di Sondrio, si era allontanato da casa in mattinata, ma nel pomeriggio inoltrato non era ancora tornato a casa. Durante le ricerche le figlie lo hanno trovato, nella prima serata, in fin di vita in fondo a un dirupo. Una passante ha lanciato l’ allarme al 118, che a sua volta ha attivato il Soccorso Alpino di Bormio. Le squadre hanno recuperato l’uomo, raggiungendo la zona impervia completamente a piedi, perchè l’ eliambulanza non ha potuto alzarsi in volo per le avverse condizioni meteo, con pioggia battente.

Questo è quanto appreso leggendo il Giorno, da non credere, fatto gravissimo per l’ennesima volta i Vigili del Fuoco non sono stati allertati per un soccorso a persona. Sentiti i colleghi di Valdisotto mi dicono “no non ne sappiamo nulla, oggi in 24 ore abbiamo fatto solo una disinfestazione da vespe”

La convenzione tra ASL e l’associazione apicoltori che si occupavano di disinfestazione api, vespe, calabroni e similari non è stata rinnovata ed il comando ha pensato bene di munirsi di insetticida. Non può che nascere una riflessione, il soccorso persona ci compete, siamo formati per questo è il nostro lavoro e non ci chiamano??? andiamo a far disinfestazioni di vespe e calabroni??? Perche non facciamo anche disinfestazioni di pulci e pidocchi???? Questi interventi sono di competenza del ASL. Una nostra circolare ministeriale ci vieta interventi di disinfestazione api, calabroni e similari se non in alcune rare condizioni.

Combattiamo per tenerci il nostro lavoro, USB richiederà un incontro con il comandante e uno con la Prefettura, per poter meglio comprendere dove sta il problema e per individuarne la soluzione.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni