SEI PRECARIO? RICEVERAI SEMPRE IN RITARDO LO STIPENDIO.

Dall'amministrazione ancora un duro attacco al reddito dei lavoratori.

Nazionale -

Lavoratori/trici,

non bastavano le voci estorte in busta paga come il TFR, le ferie maturate e non godute, le indennità sottopagate e più in generale il mancato rispetto del CCNL di categoria, ora anche lo stipendio arriverà con ritardi nemmeno stimabili.

E' quanto si apprende dalla nota inviataci in seguito ad una nostra richiesta di incontro con la Direzione centrale per le risorse finanziarie, la risposta (che potete leggere nell'allegato qui in basso) è lapidaria e fondamentalmente dice che i ritardi nel ricevere gli stipendi sono legati al nostro status di precari e che quindi la questione è di per sé irrisolvibile. Alla faccia del cedolino unico con il quale si pensava di voler risolvere questa annosa questione.

Noi non crediamo che le cose stiano così, individuiamo invece nel lassismo, nell'iperburocrazia, nonché nel distrarre i soldi dei nostri stipendi per altri fini, che ricordiamo sono stanziati anno per anno nella Legge Finanziaria e che quindi godono di una reale copertura economica, i veri responsabili dei ritardi nel ricevere gli stipendi.

Proprio per questo come USB siamo impegnati in una campagna di denuncia nazionale di questo ennesimo affronto ai lavoratori, segnalando attraverso esposti in ogni provincia, queste situazioni in tutte le Direzioni Territoriali del Lavoro competenti per territorio.

Pertanto tutti i colleghi che subiscono questi ritardi e che volessero adire a questa via, non devono far altro che segnalarci il caso su: precari.vigilidelfuoco@usb.it

 

BATTITI CON CHI STA DALLA TUA PARTE, ADERISCI ALL'USB!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni