RICHIESTA ESPLETAMENTO CAPILLARE TEST SIEROLOGICO A TUTTO IL PERSONALE DEI VIGILI DEL FUOCO DA PARTE DELLA SANITÀ REGIONALE LOMBARDA

Milano -

 

Al Presidente della Regione Lombardia

Dott. Attilio Fontana

 

segreteria_presidente@regione.lombardia.it

 

Al     Assessore al  Welfare della Regione Lombardia

Dott..Giulio Gallera

 

giulio_gallera@regione.lombardia.it

 

Al Assessore al  Territorio e Protezione  Civile

Dott. Pietro Foroni

 

pietro_foroni@regione.lombardia.it

 

Al  Responsabile  Laboratorio di Virologia  Molecolare

del Dip. Medicina Diagnost.  E Servivi:

 Medicina di Lab/Virologia e Microbiologia

Fondazione IRCCS Policnico San Matteo di Pavia

Dott. Fausto Baldanti

 

F.baldanti@smatteo.pv.it

 

e pc.

Al Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco Lombardia

Dott. Ing. Dante Pellicano

                                                                                                                                                                                                                                                

 

Oggetto: emergenza sanitaria COVID-19. Richiesta espletamento capillare  test sierologico a tutto il personale dei Vigili del Fuoco da parte della Sanità Regionale.

 

Egregi ,

Questa O.S.  vuole richiamare alla Vostra attenzione un intervento al fine di poter inserire il prima possibile i Vigili del Fuoco nelle categorie da monitorare con i TEST SIEROLOGICI per il COVID-19, al fine di mitigare la diffusione del contagio e di garantire un Servizio di Soccorso Tecnico Urgente ”standard”, evitando  così un’ulteriore e incontrollata diffusione del virus.

Il Servizio di Soccorso è assicurato dalle sedi dei Vigili del Fuoco con grande sacrificio, occorre però evidenziare che i lavoratori si trovano a dover fronteggiare una situazione complessa, così come nella Sanità, legata al soccorso in Lombardia che assolutamente non può fermarsi.

Benché siano state adottate direttive e azioni per il contenimento del contagio da parte del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, i lavoratori si ammalano frequentemente manifestando una sintomatologia spesso riconducibile al Covid-19.

Ritenendo importante richiamare l’attenzione di tutta la Giunta Regionale, questa O.S. auspica l’inserimento dei Vigili del Fuoco,  insieme al personale sanitario (medici ed infermieri) della Lombardia, nel progetto di sperimentazione dei TEST SIEROLOGICI da effettuarsi presso il Policnico San Matteo di Pavia.

 

                                                                                                                          

Per quanto sopra esposto, data la delicatezza dell’argomento, rendendoci  disponibili per un incontro costruttivo volto al bene dei Vigili del Fuoco, rimaniamo in attesa di una Vostra pronta risposta.

 

per il Coordinamento USB VVF Lombardia     

Enrico Monzini

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni