RICHIESTA CONVOCAZIONE GRAVI DISAGI IGIENICO SANITARI E SICUREZZA DELLA SEDE DEI VIGILI DEL FUOCO DI LIONI

Avellino -

 

Al prefetto di Avellino
dott.ssa Paola SPENA

Alla Direzione regionale dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile della Campania
ing. Marco GHIMENTI

Al Comando dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile di Avellino
ing. Luca PONTICELLI

Al Sindaco di Lioni
Yuri GIOINO

All’ISPETTORATO DEL LAVORO DI AVELLINO - ALL’ASL DI AVELLINO - AL RESPONSABILE NAZIONALE SICUREZZA USB

 

Egregio Prefetto,
la scrivente organizzazione sindacale, con la presente chiede di essere convocati per discutere delle problematiche come da oggetto, ricordando che il 21 maggio 2018 la questione è stata oggetto di controversia con il dirigente precedente e terminata davanti al Prefetto la dott.ssa Maria Tirone.
Oggi, dopo 27 mesi non è stato fatto nulla, l’amministrazione comunale proprietaria dell’immobile da anni promette di rifare il tetto, visto le infiltrazioni nelle camerate, impianto elettrico non a norma 81/2008 per non parlare dei problemi igienico sanitari, la sede ha problematiche di ogni specie, chiediamo una perizia dell’Ispettorato del lavoro e dell’Asl di competenza.
Ovviamente il dirigente responsabile della sicurezza dei lavoratori è al corrente di tutto, siamo stanchi, e abbiamo una dignità, non arriveremo al prossimo inverno in queste condizioni.
Abbiamo una petizione firmata dai lavoratori della sede di Lioni, che chiedono che il distaccamento venga ristrutturato secondo i criteri e le leggi in vigore.
Concludiamo, se non verremo ascoltati, manifesteremo alla prefettura e davanti al comune di Lioni.


[ALLEGHIAMO FOTO E LA PETIZIONE LAVORATORI]


IL RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA USB
Restaino Giuseppe

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati