RICHIESTA CONCORSI INTERNI PER IL PERSONALE OPERATORE

Nazionale -

 

Al Ministro degli Interni
On. Matteo SALVINI

Al Ministro dello sviluppo economico e Ministro del lavoro e delle politiche sociali
On. Luigi DI MAIO

Al capo dipartimento VVF
Perfetto. Salvatore MULAS

Al Capo del Corpo Nazionale VVF vice capo dipartimento vicario
Dott.Ing Fabio DATTILO

 

Oggetto: Richiesta Concorsi interni personale operatore.

Egregi,
abbiamo più volte denunciato le problematiche create a tutto il personale appartenente al ruolo degli operatori del C.N.VV.F. dalle norme introdotte dal D.L. 217/05, situazione ancora più  grave, per coloro che sono in servizio in questa Amministrazione da ben oltre 20 anni, risultano essere il personale maggiormente danneggiato dal nuovo ordinamento.

A questo personale, oltre al passaggio a ruolo aperto a Operatori Esperti, non gli è stata riconosciuta (dal D.L. 217/05) altra possibilità di progressione in carriera.
Ad aggravare la situazione di questo personale nell'anno 2018  viene  emanato il Decreto Legislativo 6 ottobre 2018, n.127 concernente le modifiche al decreto legislativo 8 marzo 2006, n.139, concernente le funzioni e i compiti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e al decreto legislativo 13 ottobre 2005, n.127, recante l'ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, in attuazione dell'art.8 della Legge 7 agosto 2015, n.124, nel quale dopo numerose “bozze”, all'ultima stesura vengono cancellati i Concorsi straordinari (previsti all'art.47 della bozza del 25.10.2016) di relativi 40 posti a vice collaboratore amministrativo contabile e a 40 posti di vice Collaboratore tecnico informatico, che di fatto si traduce nello stallo di questo personale nel ruolo di operatore esperto.

Senza alcuna ulteriore possibilità di progressione mentre il Ministero è in procinto di bandire concorsi esterni, nel più totale disinteresse per tutte quelle figure che da decenni sono presenti nell'amministrazione e che quotidianamente svolgono con professionalità, competenza, responsabilità e diligenza compiti per i quali non gli viene riconosciuto alcun beneficio economico né di mansione ma che anzi si vedono sminuire e vengono dimenticati ogni qualvolta all'interno della realtà lavorativa vengono introdotte nuove unità con maggior ruolo.

Pertanto richiediamo con urgenza l'apertura di nuove procedure concorsuali interne,  per l'accesso ai ruoli degli ispettori, riservate al personale inserito nella qualifica di Operatore Esperto in possesso dei relativi requisiti di anzianità e titoli di studio, prima di bandire qualsiasi concorso pubblico, consentendo così finalmente anche a questi lavoratori la possibilità di veder riconosciute le loro giuste ambizioni di progressione, sia economica che di carriera.

Si richiede, inoltre di conoscere gli esiti della nota Dip. VV.F STAFFCADIP. Registro Ufficiale U. 0010142 del 30.05.2017 di cui all'oggetto: “Concorsi interni e pubblici del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni