Quale futuro per il neo comando di Monza e Brianza???

Monza -

 

E’ incominciato tre anni fa il nostro percorso di denuncia in tutte le sedi, riguardo all’assoluta mancanza di attenzione della classe politica locale e nazionale, ai problemi legati alla nascita del Comando dei Vigili del Fuoco di Monza e Brianza e prosegue grazie anche all’attenzione da parte dei media anche ora che siamo prossimi alla definizione del neo comando provinciale.

E’ ormai evidente che l’interesse dei politici sia rivolto solo verso la componente volontaria.

Assistiamo infatti ad una serie di interpellanze parlamentari a dir poco bizzarre, le quali, per voce dei parlamentari di una compagine politica che fino a pochi anni fa si dichiarava contraria alla corporazione dei prefetti, osteggiava l’istituzione di nuove province e si batteva per l’efficienza dei servizi dei cittadini, mentre ora rivolge attenzioni solo verso le problematiche della componente Volontaria, quasi fosse l’unica panacea ai mali del servizio di soccorso tecnico urgente dei VVF!

Naturalmente per quanto ci riguarda, continueremo la nostra battaglia per un servizio di soccorso professionale ed efficiente.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni