Presidio del 26 novembre dei precari della Pubblica Amministrazione

L’Associazione “Donna e Fuoco” ha partecipato al presidio del 26 Nonvembre 2003 a Piazza Montecitorio insieme

a tutti i lavoratori precari Della P

Roma -

“Donna e Fuoco” ha manifestato insieme a tutti i precari del pubblico impiego il proprio dissenso contro ogni forma di lavoro precario, per il diritto al posto di lavoro stabile!

Una delegazione di rappresentanti della RdB-CUB a nome dei precari del pubblico impiego, è stata ricevuta da alcuni Parlamentari dell’Opposizione a cui hanno sottoposto tutte le questioni inerenti il problema del precariato nel mondo del lavoro.

Ai Parlamentari intervenuti è stato consegnato un documento contenente alcuni emendamenti che rafforzano ancor di più la richiesta di una stabilità lavorativa nella pubblica amministrazione da presentare in sede legislativa.

I Rappresentanti dell’opposizione hanno risposto che lo avrebbero presentato immediatamente in Parlamento, pur sapendo che non verranno accettati , riproponendoli in seguito.

Inoltre I Parlamentari dell’opposizione hanno danno il pieno appoggio all’iniziativa sindacale contro il precariato e hanno consegnato ai rappresentanti dei precari convenuti un documento analogo suscettibile di modifica da parte delle OO.SS promotrici dell’incontro,qualora lo ritenessero utile, al fine della definitiva assunzione a tempo indeterminato di tutti i precari della pubblica amministrazione.

“Donna e Fuoco”

Associazione delle donne vigili del fuoco discontinui

Coordinatrice Paola Recchia

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni