PORTUALI: I "JOLLI" DELL'AMMINISTRAZIONE A COSTO ZERO

Palermo -

E’ proprio così …… l’Amministrazione “GODE”; ha formato degli specialisti all’interno del Corpo Nazionale per svolgere delle mansioni specifiche e specialistiche . I Padroni di Barca, i Motoristi Navali, i Comandanti d’altura.

Si occupano delle imbarcazioni di tutto il Corpo Nazionale, provvedono alla piccola manutenzione delle stesse, espletano il soccorso e la salvaguardia delle  persone  e delle cose in mare e all’interno delle infrastrutture portuali, hanno un elevato standard di professionalità, conducono e gestiscono mezzi e apparecchiature di alto grado tecnologico in ambienti ostili come il mare. Ricevono un incentivo alla specializzazione …… “SCARSO”, da fame, che non è neanche paragonabile agli altri enti che svolgono mansioni simili o anche inferiori. Nonostante tutto questo, il personale specialista portuale viene anche impiegato per tutte le carenze di personale generico a qualsiasi livello e grado; le squadre portuali vengono dirottate per qualunque emergenza, sopprimendo il soccorso portuale in mare e nelle infrastrutture portuali chiudendo persino i distaccamenti. Di contro l’Amministrazione Centrale emana delle direttive ben specifiche che recitano di lasciare il personale minimo nei distaccamenti portuali per garantire l’approntamento e la conduzione dei natanti e della partenza terrestre all’interno del porto. Dulcis in fundo  il personale specialista  portuale non percepisce i famosi  3 euro come indennità di turno che tutto il personale generico operativo turnista riceve. Il personale specialista portuale non può partecipare ai concorsi di avanzamento di qualifica  CS, CR, come generico nonostante lo espleta giornalmente.

Illustrissimi signori c’è qualcosa che non va; non è possibile che il ministro di turno vari dei provvedimenti perché dice che ci sono dei fannulloni nel pubblico impiego…… e chi pensa a chi fa per tre? Non solo…… sono mal pagati e pure sfruttati e derisi. Si chiede che si faccia ordine in questo settore, in cui specialisti portuali espletino la loro specifica mansione e siano pagati dignitosamente con un incentivo pari agli altri organi preposti al soccorso in mare, oppure si continui con questo scempio, ma si dia pure l’opportunità (dato che sono considerati dei jolli) di avere tutto quello che hanno i generici, e cioè:

  • 3 euro giornalieri come indennità di turno per personale operativo;
  • l’accesso ai concorsi generici;
  • lo straordinario con il raddoppio dei turni per le emergenze e tutto il resto che spesso i signori Comandanti negano perché dicono “siete specialisti portuali !!!”

Sperando che tutto ciò sensibilizzi il Dirigente di turno, rimaniamo in attesa di un favorevole riscontro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni