PALERMO CHIEDE RISCATTO!!! ASSEMBLEA SINDACALE VIGILFUOCO PALERMO

Palermo -

Altra tappa conclusa con ottimi risultati; Palermo, 15 gennaio 2015.
Si è conclusa una ulteriore Assemblea con il personale sia Permanente che Volontario presso l’aula magna del comando di Palermo, voluta ed organizzata da USB.
I punti all’OdG sono stati ampiamente discussi  in un confronto con gli intervenuti all’Assemblea come solitamente usa fare USB. Dall’incertezza delle diverse opinioni sul tanto discusso BONUS degli 80 € fino alla carenza indiscussa di unità permanenti in cui versa l’intero Corpo.
Sugli 80 € è inutile nascondere il fatto che tutto dipenderà dal Consiglio dei Ministri, con l’approvazione del Decreto Attuativo relativo alla distribuzione del BONUS; se a tutti o ai soli “poveri” con un limite al reddito; ma sembra che il nostro comunicato pubblicato ed inviato a tutti gli Organi di Stampa abbia avuto “effetti collaterali”; infatti anche il Governo pare abbia preso atto del “dejavu” sulla Legge di stabilità e sta correndo ai ripari con la diversa interpretazione.
L’auspicio di USB VV.F. è quello di vedere il cosiddetto “BONUS” inserito definitivamente e in forma strutturale nel processo dei rinnovi contrattuali, parte economica, in compensazione alle 600,00 € illegittimamente sottratti dalle casse dei Lavoratori a far data dal cosiddetto “congelamento” dei rinnovi contrattuali.
Siamo consapevoli del fatto che alcune Associazioni dei Consumatori stanno proponendo una vertenza per il recupero della somma di € 100,00 per ogni anno pregresso e privo dei rinnovi dovuti, così come in parte deciso dalla Consulta! Infatti dal 2010 al 2016 la somma complessiva della perdita del potere d’acquisto degli Stipendi ammonta ad € 600,00 e non certo ad € 9,00; sarà nostra cura mantenere alta la guardia sulla questione nel momento in cui sarà approvato il Decreto Attuativo per la riduzione dei “comparti” e quindi ripartire con la campagna dedicata ai rinnovi contrattuali.
Altro tasto delicato tanto quanto scottante è stata la ulteriore riduzione dei fondi disponibili per i richiami dei  VVD; infatti ci risultano autorizzate soltanto un numero di 150 unità da distribuire tra i 9 comandi e la stessa direzione regionale per il periodo che va da Gennaio a Giugno compreso corrente anno.
Detta copertura permetterà il richiamo di n° 2-3 VVD per singolo comando e per ogni singolo mese. Se si pensa che i turni di servizio sono 4 e che i richiami coprono un lasso di tempo di gg. 12, si capisce chiaramente che non si riuscirà a coprire nemmeno la metà di un mese e rimarrà scoperto anche uno dei quattro turni per l’intero mese; il tutto a scapito dell’efficienza operativa di tutte le sedi di servizio distribuite su tutto il territorio nazionale che di riflesso di ripercuote sull’incolumità del consumatore e della salvaguardia dei suoi beni.
Al di la dei richiami l’Assemblea si è incentrata più sulla parte in cui è stato affrontato l’argomento relativo al Disegno/Proposta di Legge AC 3125 nel quale viene dettagliatamente affrontata la procedura per la stabilizzazione anche del personale iscritto ai Ruoli dei  VVD presso i singoli Comandi provinciali.
Alta è la preoccupazione per coloro i quali risultano NON inseriti nelle due graduatorie in corso di validità (stabilizzazione e concorso 814) poiché convinti … NON SAPPIAMO DA CHI …. Che il DDL Cozzolino ne escluda la categoria qui rappresentata; ebbene USB VV.F. è riuscita a chiarire nei minimi dettagli che lo stesso DDL AC 3125 all’art. 1 comma 3 ha ESPRESSAMENTE previsto di stilare una Graduatoria  UNICA in cui inserire tutto il personale NON inserito nelle 2 graduatorie anzidette e procedere alla loro Stabilizzazione sulla base delle priorità stabilite di comune accordo durante le precedenti Assemblee susseguite nell’arco dei pregressi anni con i Lavoratori del settore.
Infatti abbiamo preferito suggerire al punto a) una priorità legata all’età del VVD come prima selezione per poi passare al punto b) in cui è stata espressamente isuggerita l’anzianità di iscrizione negli elenchi custoditi dagli stessi comandi provinciali e contenenti tutti i nominativi del personale volontario iscritto ai Ruoli.
Solo al terzo punto abbiamo ricevuto indicazione, sempre dalle Assemblee svolte nei luoghi di Lavoro, il requisito dei numeri di giorni di richiamo realmente effettuati .
Pertanto, per sgombrare da ogni dubbio tutti i partecipanti all’Assemblea, abbiamo dedicato una buona parte del tempo disponibile a relazionare sui predetti requisiti in ordine di priorità.
Ad ogni modo, USB rimane sempre e ininterrottamente disponibili a rendere ancora più chiara l’interpretazione dei contenuti dello stesso DDL per meglio rappresentare i colleghi; infatti suggeriamo vivamente di contattare i nostri delegati territoriali USB VV.F. , SENZA tenere conto delle false righe enunciate da chi tenta di mettere solo confusione e malumori in un momento in cui è necessario sensibilizzare a favore della categoria per effetto degli “azzeramenti” dei richiami.
L’Assemblea si è conclusa armoniosamente e con ottimi propositi necessari a rendere perseguibile il processo di organizzazione per i successivi  EVENTI già in programma in rappresentanza della categoria TUTTA!!!
USB VVF rivolge un caloroso e affettuoso senso di stima nei confronti del personale tutto che ha deciso di partecipare fattivamente all’Assemblea, dando dimostrazione di alto senso di rispetto per il Corpo.
Un proclama rivolto a chi sta lottando per il meritato posto di Lavoro in Pianta Stabile:
se risulti IDONEO per lo svolgimento del periodo di richiamo temporaneo,  lo sei ANCHE per l’assunzione a tempo INDETERMINATO!

E ancora … “UN POMPIERE OGNI MILLE ABITANTI”

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati