PAGAMENTO FUA AUTISTI

Bergamo -

Al Dirigente del Comando Provinciale
Vigili del Fuoco Bergamo
Dott. Ing. Agatino Carrolo


Al Coordinamento Nazionale
USB Vigili del Fuoco


Al Coordinamento Regionale
USB Vigili del Fuoco
Lombardia

 

Oggetto: Pagamento FUA autisti 2012

 

In risposta alla nota dipvvf.COM-BG.REGISTRO UFFICIALE.U.0000415.12-01- 2015 con la quale la S.V. si è pregiata di rispondere, la scrivente O.S. ritiene del tutto insufficienti le giustificazioni che Ella ha voluto addurre non prendendo minimamente in considerazione le inderogabili esigenze di natura economica dei lavoratori.

Reputiamo offensivo il tentativo di scaricare la colpa sull'operato dei capiservizio e dei collaboratori, ovvero tutto il personale operativo che si è adoperato per la ricostruzione dei turni di servizio del 2012.

Come avevamo chiaramente esposto nel comunicato del 18/12/2014 i dirigenti dei Comandi della Lombardia si erano attivati senza se e senza ma, onorando la totalità del FUA al personale.

Giova a tal proposito ricordarle che il Comandante di Milano ha dato disposizioni scritte in merito, mediante apposito O.d.S, diciotto giorni prima di lei.

Sulla tardiva attivazione da parte sua, come prevedibile, il silenzio.

Ora, con il ritardo che avevamo ovviamente previsto leggiamo una risposta che sembra voler fare ricadere la colpa sui capiturno.

Ribadiamo a chiare lettere che siamo davvero poco o nulla interessati alle modalità con le quali il denaro dei lavoratori viene gestito a patto che esso venga corrisposto per intero e puntualmente.

Crediamo non sia il caso di dilungarci in commenti che potrebbero risultare imbarazzanti anche perché la responsabilità del ritardo è da attribuirsi solo ed esclusivamente al datore di lavoro che come da lei recentemente ricordato coincide con la figura del Comandante provinciale.

Appare evidente che qualora entro la fine del mese di Gennaio, anche con emissione straordinaria come fatto il mese scorso, il personale interessato non giungesse in possesso dei suoi emolumenti ci vedremo costretti ad attivarci con le misure necessarie e previste dalla legge.

Alleghiamo, a disposizione del personale tutto, la risposta di cui in oggetto che lei ha voluto fornirci.

Restiamo in attesa di sue immediate determinazioni

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati