ONA convocazione della Commissione consultiva 21 e 22 gennaio p.v.

Nazionale -

All'ordine del giorno l'esame di istanze di contributo straordinario e periodico e la modifica della circolare 5\A (interventi assistenziali). Visto le pressioni politiche da parte nostra e di altri per  l’accreditamento sul conto dell’ONA di parte dei fondi, l’ufficio si è attivato per iniziare la liquidazione dei contributi. La commissione ha lavorato per la valutazione di tutte le pratiche arretrate dei contributi straordinari consentendo cosi all’ufficio di provvedere alla liquidazione delle pratiche che hanno ricevuto parere favorevole dalla commissione.  Rapportandosi con l’ufficio e con il Dott. Sbardella (coloro che sono autorizzati al trattamento di parte dei dati riservati delle singole pratiche) è emerso che molte di queste sono incomplete o meglio imprecise. I comandi provinciali e i referenti ONA, presso i comandi saranno responsabilizzati maggiormente nella verifica delle pratiche prima dell’invio a Roma. Una pratica di richiesta contributi compilata bene con tutta la documentazione richiesta nella circolare ha maggiori probabilità di essere evasa celermente. Fermo restando che alla luce di talune patologie o problemi familiare evidenziati dai colleghi nella presentazione delle domande di contributi quello che l’Ente può fare è sempre poco.  Le modifiche della circolare sugli interventi assistenziali a favore dei dipendenti (C.5\A) quando sarà ultimata e rettificate dal CdA servirà anche a snellire e velocizzare tutte le pratiche. In via informale la commissione ha anche affrontato le problematiche di gestione di tutti i centri di soggiorno, o meglio di quelli ancora chiusi e che necessitano di immediata ristrutturazione.   Finalmente il segretario dell’ONA dopo numerosi solleciti verbali e richieste in CdA da parte dell’RdB/CUB, ha fornito (in modo trasparente ….. e collaborativi) l’elenco dei colleghi in missione che ruotano intorno ai centri di soggiorno (ormai da anni nominati senatori a vita!). Sarebbe sicuramente necessario riaprire una nuova indagine conoscitiva a livello nazionale per vedere se eventuali nuovi colleghi siano disponibili a collaborare con l’ente ed integrare il proprio stipendio con la missione presso i centri. Si è paventata la possibilità di affidamento a ditte esterne della gestione di parte dei servizi svolti all’interno dei centri al fine di ridurre il numero di pompieri ed amministrativi utilizzati nei centri, vista anche la drammatica carenza di organico del CNVVF. Sarà cura dell’RdB/CUB, risollecitare ad ogni occasione anche una trasparente turnazione dei Direttori dei Centri (Capi Squadra e SATI); il precedente Capo Dipartimento aveva avvallato tale richiesta RdB/CUB, ma …. La commissione (componente sindacale) ha riproposto al Segretario dell’ONA la necessità di organizzare un incontro tra tutti i referenti ONA presso i Comandi VVF. Una giornata organizzativa\formativa utile per uniformare la risposta della periferia in quei momenti importanti come la compilazione delle domande l’emanazione delle graduatorie per l’accesso ai centri ecc ecc.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni