Non c'è tregua per la "Formazione"

Ma quando i vertici del Corpo vorranno aprire un confronto con le OO.SS. e non come accaduto con consulenti esterni ??

 

 

 

 

Milano -

Oggetto: formazione 2008.

 

 

 

In relazione all’incontro Comando Milano e O.S nel quale è stato presentato il programma sulla formazione 2008, con la presente si chiarisce quanto verbalizzato in sede di riunione:

 

 

 

1) in osservanza anche della recente disposizione emanata dal Comando, si ritiene fondamentale il coordinamento delle attività tra gli uffici competenti quali Gestione Personale e Formazione, al chiaro scopo di evitare gravi ripercussioni sul servizio di soccorso. In merito alla organizzazione dei corsi in particolare nella comunicazione ai discenti e ai docenti utilizzando gli strumenti previsti (le disposizioni appositamente emanate su questa importante tematica) viceversa nel rispetto del coinvolgimento dei docenti;

 

 

 

2) si sollecita il Comando in merito a notizie al “corso sperimentale Istruttori Patenti Terrestri”, in quanto si ritiene fondamentale l’aumento di questa figura considerato che, a differenza di altre abilitazioni, le Scuole Centrali per la Formazione, non abilitano a tale indirizzo il personale di nuova assegnazione. Conseguentemente l’attività di docenza risulta frustrante in quanto, pur essendoci tale necessità, non si ha la possibilità di formare il personale con le necessarie e diverse abilitazioni, in quanto tempo, costi, risorse umane e materiali, vengono distolti al dispositivo di soccorso del Comando, gravando quindi su tutti i lavoratori coinvolti nel settore operativo;

 

 

 

3) in relazione a quanto espresso dal Responsabile Provinciale della Formazione che nel 2008 l’attività sarà incentrata sui mantenimenti delle abilitazioni acquisite, la RdB nel ribadito la il giusto riconoscimento della “specializzazione”, ha dato inizio una forma di contestazione in merito all’assolvimento dei mantenimenti, “al di fuori dell’orario di lavoro, a costo zero o ad ore di recupero”, che di fatto vanno a sommarsi a diversi monte ore, che difficilmente sono compatibili con la gestione del servizio di soccorso. Pertanto si chiede che il Comando trovi soluzioni alternative, quali lo svolgimento in servizio, oppure fuori sevizio, ma con il pagamento straordinarie, valutando con gli strumenti idonei eventuali azioni coercitive o di declassamento nei confronti del personale, che vorrà partecipare ai mantenimenti nei suddetti termini;

 

 

 

4) rilevando che nella programmazione 2008, non è previsto neanche un corso per Patenti Nautiche, risulta strano che il Responsabile della Formazione non abbia ricevuto alcuna richiesta dai referenti degli Uffici Personale e Automezzi. Per cui chiediamo se effettivamente vi sia un surplus di personale abilitato, per questa particolare attività.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni