Niente Ambrogini d'oro ai vigili del fuoco

Pompieri gente abituata a lavorare senza riconoscimenti

 

 

Milano -

E’ DI OGGI LA NOTIZIA CHE PER IL PROSSIMO 7 DICEMBRE NON VERRA’ CONSEGNATO L’AMBROGINO AI VIGILI DEL FUOCO DI MILANO, CHE PURE TANTO HANNO FATTO E CONTINUANO A FARE PER LA CITTA’ E PER I CITTADINI.

 

EPPURE IL DISASTRO DI LINATE E DEL PIRELLI, TANTO PER CITARE DUE CASI RECENTI ED ECLATANTI, CHE HANNO COLPITO L’OPINIONE PUBBLICA, MILANESE, NAZIONALE ED ANCHE MONDIALE, PARE NON SIANO STATI SUFFICIENTI PER DARE UN RICONOSCIMENTO, SIA PUR SIMBOLICO, MA DI ALTO SIGNIFICATO, A LAVORATORI CHE OPERANO 24H SU 24, SFRUTTATI ALL’INVEROSIMILE, SOTTOPAGATI, E MAI COME OGGI VESSATI DA PARTE DI UNA COMPAGINE POLITICA E GOVERNATIVA, CHE VORREBBE RIMETTERE IN DISCUSSIONE LA CENTRALITA’ DEL CORPO NAZIONALE DEI VVF, QUALE STRUTTURA PORTANTE DI COORDINAMENTO DEL SOCCORSO E DI PROTEZIONE CIVILE E CHE NEMMENO PREVEDE ASSUNZIONI, NE FONDI SUFFICIENTI.

 

D’ALTRA PARTE SI RIAFFERMA UN VECCHIO DETTO CHE RECITA:

“POMPIERI: AMATI DALLA GENTE, DIMENTICATI DAI POLITICI”.

 

L’ESCLUSIONE DEI VVF DALLA “MEDAGLIA D’ORO”, STRIDE ANCOR DI PIU’ PERCHE’ AVVIENE A SOLI POCHI GIORNI DALLA CONSEGNA DI UN’ALTRA IMPORTANTE ONORIFICENZA E CIOE’ QUELLA DI “CAVALIERE”, CONSEGNATA IN PREFETTURA A MILANO, DIRETTAMENTE DAL CAPO DELLO STATO, AI COLLEGHI INTERVENUTI NEL DISASTRO DEL GRATTACIELO PIRELLI.

 

LA RdB VVF DI MILANO, COMUNICA AGLI ORGANI DI INFORMAZIONE CHE DA ALCUNI MESI I VVF DI MILANO, COME ANCHE TUTTI I POMPIERI DEL RESTO DEL PAESE, STANNO ATTUANDO DELLE AZIONI DI LOTTA, CHE PROSEGUIRANNO NELLE PROSSIME SETTIMANE, FINALIZZATE A RENDERE PUBBLICO IL FORTE DISAGIO DELLA CATEGORIA, CHE COMUNQUE, A DISPETTO DELLE “DISATTENZIONI DEI POLITICI”, CONTINUERA’ A FARE IL PROPRIO DOVERE…ANCHE SENZA MEDAGLIE.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni