MILANO:

INCONTRO CON L’ON. G. PAGLIARINI

 

Milano -

Di ritorno dalla manifestazione del 9 abbinata allo sciopero generale, indetto dai sindacati di base, abbiamo partecipato ad un incontro nella sede centrale VVF di Milano con L’On. Gianni Pagliarini (PDCI). In breve: le OO.SS. presenti ed il Comandante Prov. hanno evidenziato le note problematiche, cioè le scarse attenzioni politiche verso il Corpo Nazionale, la carenza di finanziamenti, mezzi, attrezzature, organici e i problemi relativi al precariato presente in categoria. Per quanto ci riguarda abbiamo sottolineato la contiguità tra la politica dei governi di centro destra e centro sinistra, con una particolare turboaccelerazione degli ultimi tempi, rispetto all’incremento della componente volontaria, spesso in sovrapposizione invece che a sostegno, di quella professionale, quindi con aumento dei costi di gestione a volte ingiustificati e con risultati operativi tutti da discutere. Abbiamo obiettato che in periodi di vacche magre, sarebbe opportuna una gestione maggiormente oculata e razionale; partendo appunto dalle assunzioni dei precari in carico ai comandi e, considerato anche che questo tema era uno dei vanti in campagna elettorale di questa coalizione governativa, sarebbero graditi numeri un pò più coraggiosi e realistici…

 

In seguito, approfittando della carica di Presidente di Commissione XI Lavoro dell’onorevole presente, ci siamo concentrati sul mancato riconoscimento di categoria soggetta a lavoro usurante. Partendo dalla sintesi della relazione già presentatagli a livello nazionale dalla RdB, l’abbiamo integrata con la ricerca a tema contenuta nel libro “Italia: paese dalle catastrofi annunciate”, che abbiamo dato in omaggio. Purtroppo ci è stato confermato che saremo esclusi da tale beneficio anche nel nuovo articolato sulle attività usuranti, che verrà approvato nei prossimi giorni. Incongruenza evidente per la maggioranza dell’opinione pubblica, ma evidentemente non per la politica italiana. In ogni caso, dopo aver valutato alcune possibilità per il futuro, l’On Pagliarini ha dato la propria disponibilità già dal mese di gennaio, per esperire il percorso più idoneo alla categoria VVF nel cercare di raggiungere questo importante obiettivo.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni