Mensa di servizio e mobilità

Sondrio -

All’attenzione del Comando Provinciale di Sondrio

Dott. Ing. Giuseppe BIFFARELLA

P.C. alla direzione Regionale Lombardia

Dott. Ing Dante PELLICANO





Oggetto: Inadempienze contrattuali nel servizio mensa e mobilità provinciale Vigilli del Fuoco.

 

Questa O.S. a segnalarvi delle inadempienze contrattuali nel servizio mensa svolto dalla ditta Lodisa S.p.a. la quale ad ora non s’è adoperata a mettere in essere quanto previsto dal contratto “progetto di gestione mensa 2015”.

I menu giornalieri non sono conformi a quelli prescritti, è stato applicato un menù che viene costantemente variato. A quanto pare le continue modifiche sono imputabili a una mala gestione del sistema di fornitura delle derrate alimentari. Oltretutto non è mai stato somministrato il caffè cosi come previsto.

In materia igenico sanitaria si segnala che al mattino, alla consegna del pane giornaliero, il sacco che lo contiene viene appoggiato a terra nel corridoio dallo stesso panettiere che trovando la porta della sala mensa chiusa a chiave non gli rimane altro da fare. Negli stessi orari le dipendenti dell’impresa di pulizie puliscono i pavimenti di quei luoghi con grave rischio di contaminazione dell’alimento.

Più volte lo scrivente ha cercato d’adoperarsi per riporre il pane in locali più idonei e sicuri, ma non sempre vi è riuscito in quanto la chiave che apre il locale mensa, che come già discusso e a parere di codesta O.S. dovrebbe rimanere aperta, non sempre è a disposizione nella bacheca posizionata nel ufficio caposervizio.

Con la presente colgo occasione per denunziarvi che i Vigili del Fuoco di nuova assegnazione presso il comando e temporaneamente accasermati in sede centrale, usufruiscono del servizio mensa anche quando sono fuori servizio. La ditta Ladisa S.p.a. riscuote pranzo e cena tutto a “nero” senza alcuna ricevuta fiscale.

 

Riepilogando i ragazzi accasermati sono 11, quindi quasi tutti i giorni circa 10 di loro usufruiscono della mensa corrispondendo all’ incirca 7€ a pasto per 2 pasti giornalieri.

Pertanto si sollecita un intervento urgente a riguardo del servizio mensa e ne si sollecita la mobilità provinciale, ricordandovi che la situazione in atto risulta svantaggiosa oltre che per i Vigili che ancora non hanno trovato una loro collocazione anche per la stessa amministrazione che è tenuta a sostenere costi di trasferte e carburanti.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati