Mensa a Fiumicino: stato di agitazione all'areoporto

Continua l’iniziativa della RdB lo sciopero della fame si allarga in tutta Roma

 

 

Roma -

Lavoratori,

 

l’iniziativa promossa dalla RdB nel distaccamento di Fiumicino, sull’indecente confezionamento e trasporto dei cibi della mensa di servizio, ha fatto sì che anche le altre organizzazioni sindacali venissero allo scoperto.

Infatti, è notizia proprio di oggi che la triplice, ha informato il Comando che tutto il personale di Roma in segno di protesta si asterrà dalla fruizione del servizio mensa a sostegno dell’iniziativa da noi messa in atto. ( Comunicato della RdB del 23.01.2003)

La denuncia della RdB era quindi motivata e rappresentava una reale situazione di disagio del personale, nonostante i soliti mestatori si fossero affrettati a sminuire la protesta da noi proclamata.

La compatta partecipazione del personale ha costretto anche le altre OO.SS a prendere posizione e l’amministrazione a convocare una riunione sindacale per domani 7 febbraio alle ore 9,30 presso il Comando di Roma.

Anche in quest’occasione la scrivente utilizzerà tutti i mezzi necessari per ottenere un vitto dignitoso in termini di qualità, quantità e igiene senza scendere a compromessi.

Il personale non ha più voglia di sentirsi preso in giro da inutili chiacchiere o promesse e alla riunione del 14 febbraio richiesta dalla Triplice presso il distaccamento di Fiumicino con la partecipazione dell’ing. Metelli , dell’ing. Nicolucci, della ditta Spess, dei capi turno e capo sede ci saremo anche noi in rappresentanza del personale che ha aderito ed intende anche per il futuro aderire alla nostra iniziativa.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni