MALATTIA: PER COLPIRE CERTI .. (biiiiiip) ..

SI SPARA UNA ATOMICA SULLA POPOLAZIONE.

Firenze -

Sei dipendente pubblico ?? sei disonesto a prescindere e devi soffrire. Il tuo medico è disonesto come te e ringrazia che gli facciamo fare ancora un certificato all’anno, poi ti arrangi tra pronti soccorsi e menate varie. Se hai bisogno di medicine sono bip tuoi, vai a fartele prescrivere dal tuo medico dalle 13 alle 14 (se in quelle ore non c’ è … ti arrangi). Le medicine le compri sempre dalle 14 alle 15 insieme al pane e quanto altro. Come?? Le farmacie sono chiuse?? E che bip ma solo problemi sai porre. Vai a lavorare e zitto brutto bip bip, sai che posso anche licenziarti !! A buon intenditor….  

Noi rappresentiamo dei lavoratori onesti, chi cerca agevolazioni, raccomandazioni e coltiva orticelli personali non si iscrive o si sente rappresentato in RdB. Lo sfascio della pubblica amministrazione è colpa solo di una classe dirigenziale figlia del malcostume politico: posti creati ad hoc, imboscati vari, posizioni di privilegio date e riconosciute all’ “amico” del “compagno” di zia che “conosce” il dirigente, l’assessore, l’ onorevole, il potente di turno. Incapace e/o assenteista, non importa: do ut des (dare per avere, viene da lontano, ma qui lo hanno perfezionato a modo). Adesso proprio loro si accorgono di aver creato il mostro e che fanno ?? Sparano nel mucchio con la bomba atomica.               

I lavoratori onesti sono indignati. Siamo indignati perché facciamo il nostro lavoro con coscienza e veniamo criminalizzati. Siamo indignati perché chi ha creato questa situazione non pagherà mai. Siamo indignati perché gli assenteisti veri e i fannulloni continueranno a essere tali, i battitori liberi sono pochi ma creativi, la maggioranza sono garantiti dal sistema. Siamo indignati perché ogni giorno gli onesti vengono demotivati dal rimanere bravi lavoratori. Siamo indignati perché l’amministrazione si è precipitata a dirci quali sono da oggi i nostri obblighi senza spiegare niente, senza neppure indicare se esistono le strutture cui fare riferimento e se si quali sono ed in che modo accedervi. Si scarica tutto sugli ultimi e ..zz. loro.  

Il 16 di questo mese organizziamo un presidio a Roma, per protestare contro questa follia.

 

I LAVORATORI ONESTI devono protestare e farsi sentire.

 

 Non troverete tanti microfoni, il silenzio attuale del sindacato uno e trino è già un programma di per se.

 

  IL 16 LUGLIO CI PROVIAMO, VOGLIAMO DIRE A VIVA VOCE CHE SIAMO ONESTI, LO VOGLIAMO URLARE, VOGLIAMO ESSERE TRATTATI COME PREVEDE LA COSTITUZIONE: DA PARI E NON DA PARIA !!. FERMIAMO L’ IMMIGRAZIONE CLANDESTINA DI LEGGI DAL TERZO MONDO.

 

IL 16 E’ UN DOVERE ESSERCI

 

I delegati raccoglieranno le adesioni al presidio, basta contattarne uno!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni