L'RdB ha portato, dentro l'osservatorio bilaterale, il problema della mancata assegnazione da parte dei Dirigenti prov. dei DPI ai Vigili Precari !

Nazionale -

In data 21/02/2008 si è svolta presso l'ISA la quarta riunione dell'osservatorio bilaterale sulla sicurezza del lavoro e sanitaria del personale del CNVVF.  

 

 

L'incontro ha prodotto il confronto tra le parti trattando i punti di seguito elencati:

 

  • monitorare  la qualità delle prestazioni del servizio sanitario delle FS per le visite del libretto sanitario del personale VVF;
  • rinnovo della convenzione tra CNVVF e FS per le visite del libretto sanitario;
  • ribadire all'amministrazione di prendere in esame la possibilità di una convenzione con le ASL locali per le visite del libretto sanitario;
  • chiarimenti normativi sull'uso dei defibrillatore in gestione al CNVVF;
  • proposta di istituire presso le sedi del CNVVF di un centro ginnico-sportivo atto a svolgere attività motoria durante l'orario di servizio al fine di prevenire e contrastare il sorgere di problematiche di carattere fisico e psichico al personale vvf, soprattutto in relazione a quelle sedi in cui l'attività di soccorso è limitata a causa delle sue peculiari caratteristiche (porti aeroporti sedi operative con numero di interventi limitati  nel tempo);
  • richiesta di dotazione di tutti i DPI idonei, a tutto il personale discontinuo, visto che in parecchi comandi risulta una dotazione ampiamente lacunosa;
  • richiesta di aumentare la presenza del personale medico del CNVVF nelle sedi operative allo scopo di interagire con il personale operativo e meglio gestire le problematiche di prevenzione e protezione per le malattie professionali;
  • proposta di individuare e adottare degli strumenti per lo studio dei carichi di lavoro del personale operativo.

Infine si è rilevato che i Comandi provinciali denunciano carenze dal punto di vista applicativo delle norme di carattere della sicurezza e sanitario imputabili alla insufficiente interazione tra l'amministrazione (con i propri istituti demandati) ed i Dirigenti stessi; in altre parole, al di là degli ineccepibili doveri di legge da parte dei Dirigenti del CNVVF sembra necessaria l'adozione di una più capillare azione di informazione e di norme di esecuzione da parte dell'Amministrazione verso le strutture periferiche al fine di migliorare la sicurezza e la prevenzione sui luoghi di lavoro.  

 

La prossima riunione è stata fissata per il 3 aprile alle ore 10. 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni