Lombardia: incontro programmato tra regioni e amministrazione progetto

Il 23 ottobre si è tenuto l’incontro tra le OO.SS. della Lombardia e l’amministrazione

 

 

 

 

Pavia -

Presenti il direttore regionale della Lombardia e il comandante di Milano: sette soffertissime ore per analizzare e discutere quel libro dei sogni che è lo studio effettuato dal dipartimento.

Si può certo parlare di sogni quando si sente parlare del potenziamento delle sedi, grazie a riqualificazione dei comandi e dei distaccamenti permanenti, con almeno 11.000 nuove assunzioni!

Ma non eravamo noi che parlavamo di standard europei ?

Non se ne sono accorti ?

Ora, a quanto sembra, anche l’amministrazione riconosce lo stato in cui versa la periferia ma non illudiamoci comunque visto che, sempre il dipartimento, nella persona del Capo, parla di appena 500 unità operative da assumere nel 2004.

Allora dove pescare tutti quei pompieri che dovranno arrivare nel giro di 20 minuti ?

Ma nell’oceano del volontariato ! E dove prendere tutti quei soldi per sedi e mezzi che le finanziarie di guerra tanto impegnate a pensare ad altro non guardano a noi ?

Ma dagli enti locali e da quegli amministratori tanto generosi e desiderosi di avere la loro casermetta !

Tant’è che il territorio lombardo è stato disseminato ( per ora sulla carta ) di ben 30 sedi volontarie di cui un paio miste.

Va detto però, ad onor del vero, che, grazie ad una unità di intenti e di idee da parte delle OO.SS. e del direttore regionale, siamo riusciti a contenere il danno:

laddove i parametri lo richiedono verranno insediati 12 distaccamenti permanenti,ma quando ?

E dove lo prendiamo il personale da mettere nelle nuove sedi se già manca in quelle esistenti al punto che ormai si possono tranquillamente ridefinire sedi miste ?!!

Visto che la riunione occupava un tavolo limitato ad un ruolo puramente tecnico, ci si chiede:

a quando un tavolo decisivo per una svolta seria che tratti dell’assunzione dei discontinui e del collocamento del Corpo Nazionale a fulcro della Protezione Civile, solo così si potranno risolvere i mali della categoria.

PER RIVENDICARE QUESTO E CONTRO LA FINANZIARIA TROVIAMOCI IL PIU’ NUMEROSI POSSIBILE IL 7 NOVEMBRE A MILANO LARGO CAIROLI ORE 10.00 CON NOMEX E ELMO.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni