LETTERA AI LAVORATORI

Genova -

LAVORATORE

Se un giorno ti svegli con una strana sensazione di FASTIDIO, come se qualcuno sta cercando di raggirarti raccontandoti menzogne, forse c’è già riuscito e allora vuol dire che è arrivato il momento di RIBELLARSI.

L’unica arma che hai è quella di INFORMARTI su ciò che ti stà accadendo, cercando di capire qual è il movente. Rifletti su chi ti sta letteramente fottendo e ha SVENDUTO il tuo lavoro. Poi guarda la tua tessera sindacale e pensa a chi, fino a quel momento, ti sta rappresentando.

IL SINDACATO NON TUTELA IL TUO LAVORO?

A questo punto devi fare una scelta:

STRACCIARE la tessera e cercare alternative, perchè bisogna dire basta a chi concerta con il padrone e finge di difendere le fasce più deboli.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni