Lettera ai capi squadra e Mobilità-SCRITTA

grazie a noi.. grazie a voi… grazie a loro.. grazie ad essi .. grazie a tutti quelli che fanno grazie in terra in cielo ed in mare!!!

Nazionale -

Lavoratori, in queste ore abbiamo avuto l'opportunità di leggere il modo in cui  tutti i sindacati si sono sbracciati ad accaparrarsi meriti  sulla questione posta da voi e senza voler riscrivere la storia riteniamo che avete la capacità intellettiva  di avere cognizione di come sono andati i fatti.

E senza nulla togliere alle organizzazioni sindacali arrivate in ritardo, dimenticando quando qualcuno a malavoglia scriveva di non condividere le vostre rivendicazioni, o altri che hanno chiuso i battenti a giugno con l’attività sindacale e li hanno riaperti a settembre!! A noi, dell'RdB ci sembra più un atto di debolezza che un vero è proprio atto politico/sindacale serio.

Nel merito, dopo l’incontro chiarificatorio, ristabilite le corrette relazioni con la scrivente  i precedenti  dubbi in merito alla  mobilità si sono dipanati. Infatti, da una mobilità  degli aventi diritto  si passa ad una mobilità completa di tutte le  590 unità circa, secondo anzianità.

Colleghi, a parte le opportune riflessioni,  per chi ha condizionato alcune scelte dell’Amministrazione crediamo che solo  GRAZIE alla vostra determinazione ed al sindacato, che sta dentro i problemi con i lavoratori con  iniziative sacrosante, in tempi non sospetti, attraverso assemblee e stato di agitazione, l’Amministrazione e’ stata costretta a correre ai ripari chiamando ad adunanza i soliti sindacati istituzionalizzati.

Tutto ciò in maniera a dir poco scorretta, in violazione delle normative vigenti con il risultato di avere in mano solo impegni verbali rispetto la soluzione della mobilità.

Forse una riflessione è d’obbligo: grazie soprattutto alle organizzazioni sindacali di partito che con questa procedura hanno permesso all’Amministrazione di annientare ancora di più i diritti sindacali di tutti. E  grazie veramente a chi ci ha fatto questa “grazia” del comparto pubblicistico!!

Non aggiungiamo altro, consapevoli che i lavoratori interessati sapranno scindere gli interessi clientelari di chi neppure si e’ scomodato in precedenza  a costringere l’Amministrazione a trovare una soluzione al problema (Bartali diceva: ”con questi omini l’è tutto da rifare”).

Oggi il risultato è TANGIBILE/SCRITTO, finalmente, a seguito delle procedure,  per evitare uno sciopero della categoria, l’Amministrazione (contrariamente alle parole a doppio senso - AGLI AVENTI DIRITTO)  sottoscrive con la RdB/CUB, l’allegata nota di trasferimento, prima delle festività di Natale, di TUTTI i capi squadra!!  

 

 E’ un risultato dettato dalla determinazione di un sindacato che non arretra davanti a  nulla!, oppure  sono le solite grazie piovute dal cielo?

 RdB/CUB L’UNICO SINDACATO

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni