LA POLITICA SI INTERESSA DEL "PROBLEMA MILANO"

INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DEL PARTITO DEMOCRATICO

Milano -

DOCUMENTO UNITARIO

Lavoratori,

l’incessante lavoro sindacale, sta finalmente portando la politica, in questo caso il più grande partito di opposizione, ad accorgersi ed a farsi carico dei problemi dei VVF!

Infatti, in un recente incontro con esponenti di primo piano del PD, partendo dalle pessime condizioni soprattutto degli organici della nostra regione, abbiamo cercato di spiegare il progetto “VERDE” di devoluzione e liquidazione del CNVVF, che nel caso di Milano è perseguito con determinazione dall’ineffabile ing. Barberi, considerato il miglior dirigente del Corpo, sostenuto dal duo Tronca/Pini e dal placet politico del Ministro dell’Interno Maroni.

I piccoli e grandi misfatti accaduti a livello provinciale da un anno a questa parte, cioè l’abbassamento del grado di sicurezza delle squadre operative, una diversa distribuzione delle zone di intervento sul territorio sbilanciata a favore della componente volontaria, il proliferare di precari tramite corsi di formazione a 120 ore, la sottrazione di personale in particolare qualificato dalle squadre operative, il progressivo disimpegno dai servizi esterni (vigilanze, corsi Dlgs 81/08, ecc.), ha riscontrato un certo sbigottimento dei nostri interlocutori, tant’è che hanno deciso come primo atto concreto, di presentare una interrogazione parlamentare, a cui seguirà una serie di altre iniziative sia nazionali che sul territorio.

Dopo la pausa estiva, che comunque ha visto ugualmente un impegno delle sigle sindacali titolari dello stato di agitazione (in corso dal dicembre 2010), questa iniziativa ci darà anche lo spunto per tornare sul territorio e proseguire il dialogo coi lavoratori delle varie sedi del comando e riprendere iniziative di lotta.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati