LA MIGLIORE RISPOSTA AGLI ATTACCHI AL SINDACALISMO DI BASE

UNA GRANDE PARTECIPAZIONE ALLO SCIOPERO GENERALE DEL 7 NOVEMBRE

 

 

Roma -

Lo SCIOPERO GENERALE promosso dalla CUB per il 7 novembre per contrastare le politiche di smantellamento del sistema previdenziale pubblico, per il reddito/salario, la democrazia nei luoghi di lavoro, contro la precarietà sta assumendo sempre più valore.

Mentre tutti i delegati, le strutture sono impegnate alla piena riuscita dello Sciopero e della MANIFESTAZIONE Nazionale a Milano di venerdì 7 novembre, qualcuno prova ad intorbidire le acque limpide del sindacalismo di base.

Non intendiamo certo accettare un terreno di confronto sulle dichiarazioni di qualche ex terrorista o sulle strumentalizzazioni che ne sta facendo molta stampa e molta parte del centro destra, ma una cosa vogliamo affermarla:

le idee, la progettualità, i programmi, l’impegno di migliaia di lavoratori che ritengono indispensabile rilanciare il conflitto contro la concertazione non possono essere in alcun modo assimilate alle pratiche omicide.

La crescita impetuosa del sindacalismo di base, le centinaia di migliaia di lavoratori che in esso si riconoscono stanno evidentemente rappresentando un problema che qualcuno pensa di affrontare assimilandolo al terrorismo.

NON ACCETTEREMO QUESTO TERRENO DI CONFRONTO !

La RdB/CUB rivolge un appello forte a tutti i lavoratori, alle strutture, agli iscritti affinché contribuiscano alla più forte risposta di cui siamo capaci:

UNA STRAORDINARIA PARTECIPAZIONE ALLO SCIOPERO GENERALE E ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 7 NOVEMBRE A MILANO!

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni