LA FESTA DI CHE COSA??? IN ALCUNI PARTI DEL PAESE SI DICE FESTA "DO CUNNU"!!!!

Nazionale -

Lavoratori,

potevamo pure fare a meno di scrivere ancora sulla parata del 2 giugno, tante se ne sono dette che, ancora non si capisce cosa rappresenta una tale festa  con sfilata di stampo militare in un paese che ripudia la guerra. Ci sarebbe da studiare ma non ci pare il caso.

Veniamo invece sollecitati nel leggere, più che leggere guardare di sfuggita,  alcuni documenti o esposti fatti dalle organizzazioni sindacali militari dei vigili del fuoco!

Si proprio la visione di alcuni documenti ti fanno capire, in che stato ci troviamo: nello stato della confusione più totale ma soprattutto del servilismo più umettatore visto negli ultimi anni.

Una contraddizione nel leggere quanti si dichiarano favorevoli alla sfilata del 2 giugno da parte dei VV.F., per poi preoccuparsi che alla sfilata ci sono volontari VV.F. “lautamente “ pagati!!

Servilismo perché devono sempre avere un padrone che li guida, mai una decisione in piena e propria autonomia:…..secondo le decisioni del presidente della repubblica!!!!

 

Ora sulle decisioni che questo presidente della repubblica ha preso nei suoi anni di permanenza, ci sarebbe da scrivere un’ enciclopedia, per sintetizzare ricordiamo solo le leggi ad personam che ha firmato fino ad oggi, permettendo al governo Berlusconi di regnare indisturbato sulle spalle dei lavoratori.

E quando diciamo governo Berlusconi ci riferiamo; al blocco dei contratti, alle riforma sulla previdenza, alla “brunetta”, alla sottrazione di diritti personali e sindacali,  e di questo dobbiamo sempre rendere grazia agli altri sindacati che hanno concertato al tavolo della mangiatoia.

Abbandoniamo questa lettura di alcuni documenti che girano in rete da rampanti militari e dedichiamoci a qualcosa di più serio.

Come il soccorso in questo paese, che sta sempre più abbassando i suoi standard, perché secondo il governo ed il grande presidente della repubblica non ci sono fondi e quindi : cari italiani e con viva e vibrante soddisfazione … che vi chiedo sacrifici!

Questa volta la domanda conclusiva la rivolgiamo al nostro caro presidente della repubblica: ma in questo paese cosa è prioritario la salvaguardia dei cittadini o l’acquisto di armi e tecnologie militari?? Per fare cosa ? – la guerra!!!

Lo sanno i cari sindacalisti militari che in questo anno compriamo per il paese:

i caccia F35 – i caccia eurofighter 2 serie ( non quelli di 1° serie !! sono già passati di moda..) – la fregata fremm – la portaerei cavour – elicotteri nh 90 marina – elicotteri nh90 esercito ammodernamento caccia tornado – sottomarini u212 – elicotteri ch47f…..e poi come direbbe fantozzi : i satelliti spia!!!!!!!!!!!!!!

lo sanno i nostrani Sturmtruppen,  quanti militari e alti in grado paghiamo in questo paese per tenere le caserme aperte ?

lo sanno quanto costa un solo casco per gli f 35? Glielo diciamo noi  -500 mila euro !!!!!!!!!!!

e sapete quanto è la spesa iniziale ( iniziale ) – ve lo diciamo noi 22 MILIARDI di €

ma soprattutto lo sanno questi cultori militarizzati come si svolge il soccorso dei vigili del fuoco in questo paese !!!??? glielo diciamo noi – con le mani nude e bruciate !!!!  -. e con quali mezzi ?? glielo diciamo noi – con quei mezzi che ogni giorno mettiamo una “ pezza”  noi miseri vigili del fuoco,  nei  vari comandi e tiriamo a campà!!!!!!!

E con viva e vibrante affetto che… abbiamo il conato di vomito nel leggere alcune mi……..missive sulla parata, su chi doveva sfilare e sulle briciole che vengono devolute a chi oggi sfila.

Rifiutiamo qualsiasi spesa militare e le sfilate di ventennale memoria che NON rappresentano questo paese!!

E soprattutto destiniamo risorse al soccorso della popolazione,  alle attività di ricostruzione e messa insicurezza di questo paese che è diventato un cratere vivente !!!!!!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni