JONNY VIENI A PESCARE CON NOI! ...CI MANCA IL VERME

Roma -

 

Chi non ricorda la canzoncina goliardica che almeno una volta abbiamo tutti cantato?!

Certo forse sarebbe più opportuno cantare: “MAURO MAURO VIENI A MANGIARE CON NOI, ABBIAMO IL VERME”

 

Per ben 3 volte la USB ha denunciato agli organi di stampa la presenza di svariati e “variegati”  vermi nelle pietanze servite, presso la mensa di Capannelle, agli allievi VVF.

Sono anni che USB è impegnata in un percorso di Lotta Sindacale a sostegno dei colleghi delle scuole per la risoluzione dei loro problemi presenti in tale sede e nell’affermazione dei  diritti di tutti i lavoratori presenti, ma ogni volta, tra porte chiuse e ostruzioni, anche da parte di coloro che, collusi con l'amministrazione, ostacolano la rivendicazione di diritti sostenendo solo l'esistenza di doveri o peggio  avallando il principio di “lavare i panni sporchi in famiglia”; davanti a tale situazione USB non avuto remore e ha reso pubblica l'assurda condizione  di dover consumare il pasto in condizioni  inaccettabili per la salute e la dignità di qualsiasi lavoratore.

 

Altre organizzazioni sindacali, probabilmente preoccupate per il proprio orticello,  hanno sostenuto che USB voleva “creare solo scompiglio” quasi a voler non vedere le vergognose condizioni in cui vengono preparati e somministrati i pasti in una struttura complessa come le scuole centrali di Capannelle.

Ma a quale “famiglia” si riferiscono? Non certo a quella sana che la maggior parte dei lavoratori del CNVVF  ha ben presente  facendo riferimento a solidarietà e senso di comunità!

In nessuna famiglia  può esserci chi mangia al ristorante e chi alimenti con vermi!

In nessuna famiglia ci sarebbe chi riposa beato al fresco (dell’aria condizionata) e chi nel frattempo è costretto al “purgatorio” perché giovane, appena assunto...

Qualcuno forse vorrebbe far credere che questo purgatorio sia propedeutico e “obbligatorio” per chi, allievo, “deve farsi le ossa”... peccato che per la USB ogni allievo, dal primo giorno , è un lavoratore e un collega e non una persona priva di diritti a cui aspetta  un “cammino” lastricato di prove, fatte di soprusi  e vessazioni, dove  anche la mensa, essendo per altri un aspetto marginale,  può comprendere  vermi  pasti somministrati.

 

In questi momenti si apprende che la chiusura della mensa di Capannelle  sarebbe dovuta ad un contaminante di natura batterica... ma anche questo rappresenta una mistificazione della realtà: vermi di varia natura non essendo un contaminante batterico dovuto dalla scarsa salubrità degli ambienti rimangono un indice della scadente e vergognosa qualità degli alimenti forniti dalla Ditta Appaltatrice e dell'assoluta mancanza di controlli da parte dell'amministrazione!

LA MENSA DI CAPANNELLE E' STATA CHIUSA SOLO E GRAZIE AD USB CHE NON HA REMORE A  RENDERE PUBBLICHE LE CONDIZIONI INDEGNE IN CUI IL PERSONALE E' OBBLIGATO A PRESTARE SERVIZIO!

QUESTA È LA VERITÀ !

...e visto che per la dirigenza delle scuole l’immagine pubblica è più importante di quello che mangiamo, agli allievi VVF diciamo che la USB non si arrenderà mai!

 

Il Coordinamento Regionale Lazio USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni