Incontro con il Direttore Regionale

"la tristezza di dover trovare il modo di ridistribuire quattro soldi ai lavoratori"

Bologna -

In data odierna si è svolto presso il polo didattico di Bologna un breve incontro tra le OO.SS. e  il Direttore Regionale Dott.Ing. Golinelli.
All’ordine del giorno la redistribuzione di fondi stanziati per degli istituti accessori come la reperibilità e altri fondi per il soccorso e il mantenimento della formazione.
Premettiamo che a livello nazionale la RdB non ha firmato l’accordo per la suddivisione di questi fondi, in quanto la RdB non riconosce l’opportunità di continuare a dare soldi ai lavoratori fuori dal contratto con istituti accessori pagati da fame! Infatti per 12 ore di reperibilità il Ministero pagherà 17,50 euro lorde (circa 14 euro netti). Comunque nonostante la nostra opposizione, il progetto è andato avanti ed ora bisogna vedere come utilizzare queste risorse al meglio.
La reperibilità è innanzitutto su base volontaria, viene data nell’arco delle 12 ore diurne, non è prevista notturna, dovrà essere data nel secondo giorno di smontante (come la vigilanza) o durante il salto turno. La chiamata deve avvenire su telefono fisso o mobile, registrata al centralino, così da evitare ogni probabile contestazione. Se si viene chiamati si và in paga straordinaria, in trance da sei ore minime. Un ora sarà  il tempo massimo per presentarsi, la squadra sarà composta da 1 CR o CS, da un autista (minimo terzo grado) e tre vigili permanenti, per un totale di 5 unità. Le squadre reperibili saranno divise per province secondo i periodi, dal 01/08/08 al 31/08/08 potranno dare la reperibilità gli uomini del Comando di Rimini, Forlì, Ravenna, Ferrara e Bologna, per un totale di 5 squadre. Invece dal 01/09/08 al 30/09/08 toccherà a Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza per un totale di 4 squadre. Dei 25.000 euro circa assegnati per la reperibilità alla nostra regione, se ne spendono 21.000 circa in questi 2 mesi, la rimanenza sarà a disposizione per eventuali emergenze fino a fine anno. La razio che ha determinato questa scelta è il flusso turistico, maggiore nella riviera nel periodo di agosto.
Altro discorso sono i soldi per lo straordinario di soccorso e il mantenimento della formazione. Degli oltre 99.000 euro stanziati per la nostra regione, più di 25.000 sono già stati stanziati per permettere al distaccamento di Cervia di rimanere aperto nel periodo estivo, gli altri sono stati suddivisi tra le varie Province, da gestire a livello locale a seconda delle esigenze.
Chiaramente ci deve essere un accordo preventivo dei Comandanti con le OO.SS.
A Bologna vanno 10.000 euro (ho fatto questo esempio per far capire di che cifre si parla), non sono molti e come RdB ci auguriamo vengano usati con il miglior criterio, soprattutto nel coordinamento delle iniziative inerenti il mantenimento di determinate settori, vedi SAF, NBCR, nautici/anfibisti ecc… Questi soldi vanno spesi entro fine anno, quindi entro ottobre andrà fatto un bilancio e con l’eventuale rimanenza decidere la destinazione d’uso.
Concludendo devo segnalare la tristezza di dover trovare il modo di di distribuire quattro soldi ai lavoratori, ingegnarsi per mettere a frutto meccanismi che possano ingrossare la nostra misera busta paga.

Nel prossimo futuro, ricordando a tutti che siamo di nuovo a contratto scaduto, mi auguro di vedere una massiccia partecipazione dei lavoratori, così da ottenere qualcosa di più di questa miseria che ci è stata propinata in questa calda estate.

 

---- Nota del 25-07-08 a cura della Direzione Regionale VVF ----

Le squadre reperibili saranno divise per province secondo i periodi, dal 01/08/08 al 31/08/08 potranno dare la reperibilità gli uomini del Comando di Rimini, Forlì, Ravenna, Ferrara e Parma, per un totale di 5 squadre. Invece dal 01/09/08 al 30/09/08 toccherà a Bologna, Modena, Reggio Emilia e Piacenza per un totale di 4 squadre

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni