Incendi boschivi: decreto 20-12-2001, sempre peggio per il CNVVF

Il Ministro Claudio Scajola, quale ministro delegato per il coordinamento della protezione civile e per il miglioramento delle strutture emana le line

Roma -

Il decreto è relativo ai piani regionali per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi. Dalla lettura si conferma quanto detto nel 1999 dalla RdBnell'audizione al Senato in merito alla emanazione della Legge Quadro 353/2000 in materia di incendi boschivi.

 

Questi sono i risultati del governo di centro sinistra che con i decreti dell'allora Ministro Bassanini ha spianato la strada a quello attuale di centro destra.

Comunque facciamo progressi:

oltre che MANOVALI della protezione civile saremo anche gli ZIMBELLI delle regioni, del Corpo forestale e dei volontari.

Nonostante tutto,la grande partecipazione alla manifestazione del 15 febbraio e i risultati del convegno del 7 marzo dimostrano che la RdB non demorde. Questo ci da la forza per continuare la lotta al fine di ottenere una seria riforma del Corpo nazionale intesa come servizio sociale ai cittadini oltre che a migliorare e salvaguardare le condizioni di lavoro dei vigili del fuoco.

In allegato il testo del decreto del 20 dicembre 2001

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni