……..IN SILENZIO NOI……..

LE NOSTRE GARE NON SERVONO PER ACCAPARRARCI PRIME PAGINE!

Reggio Calabria -

 

Non è la prima volta che ci dobbiamo confrontare con cittadini che ci sottolineano la loro stima ed il loro supporto, e qualche volta anche disappunto  e risentimenti.

Come organizzazione sindacale teniamo a esprimere grande solidarietà ai lavoratori vigili del fuoco che operano in condizioni proibitive: con mezzi vecchi e maltenuti, sedi anche peggio, senza DPI oppure senza poter mangiare un panino durante 12 ore di servizio e senza disponibilità di acqua da bere; ma vanno avanti nel loro impegno, nella loro missione, a testa bassa, IN SILENZIO, COME RECITA IL LORO inno!

tutto ciò è possibile solo grazie alla caparbietà ed allo spirito di servizio che abita nel cuore di ogni vigile.

Infatti le carenze in ogni settore dei VVF Calabresi sono all’ordine del giorno: per il recupero di un cavallo nel dirupo di Caminia qualche giorno fa è dovuto arrivare l’elicottero dalla Puglia; per la ricerca di un anziano a Catanzaro è dovuta arrivare l’unità cinofila da Matera!

Purtroppo ci tocca anche leggere comunicati in cui emerge un aspetto che non appartiene alla cultura dei vigili del fuoco: quello di apparire ad ogni costo!

Non vogliamo entrare in questa becera logica, perché i lavoratori del Corpo Nazionale dei Vigili Del Fuoco si sono sempre contraddistinti per spirito di sacrificio, prontezza, per fare a gara con la sorte e affrontare innumerevoli rischi pur di salvare anche solo un gattino.

Vedere comunicati in cui si scalpita per uscire per primi sulla stampa, vantare un “primato” sostenendo circostanze non del tutto veritiere e leggere altri comunicati in cui qualche altro ente o istituzione ammette di aver avuto il primo contatto, non rientra nella logica dei vigili del fuoco; il sistema nazionale di Protezione Civile prevede la collaborazione di più organismi, enti, istituzioni.

Il Corpo Nazionale per le sue caratteristiche organizzative, storiche e di esperienze è il fulcro su cui ruota l’intero sistema di Protezione Civile e proprio questa organizzazione sindacale ha più volte avanzato proposte affinché si realizzasse una riorganizzazione della Protezione Civile con a capo il Corpo Nazionale.

Ci teniamo ancora ad evidenziare che i vigili del fuoco sono abituati a lavorare per aiutare il prossimo e sperano sempre di essere primi tra i primi, sperano sempre di poter avere collaborazione, supporto, condivisione, aiuto ed a dare altrettanto; le medaglie per i vigili arrivano dai sorrisi della gente, dai saluti quando passano per le strade con le autopompe, dalle lettere di ringraziamento e di stima dei cittadini.

Non c’è assolutamente bisogno di entrare in competizione con altri corpi e soprattutto di rivendicare o appropriarsi di “primati” o accaparrarsi meriti.

Per i vigili del fuoco l’importante e che i cittadini possano contare su qualcuno sempre pronto, h 24 per 365 giorni all’anno a risolvere le loro situazioni di pericolo.

Come USB invitiamo tutte le organizzazioni di volontariato, gli enti ed altre istituzioni a stringere un accordo di “etica e deontologia professionale” affinché da ora in avanti nessuno abbia a gareggiare per far sapere all’opinione pubblica chi è arrivato primo, chi è arrivato dopo; quando si interviene su un soccorso come quello di ricerca a persona si assegnano delle aree di ricerca e solo il caso determina che la squadra “X” venga a trovarsi nel settore ove si trova la persona dispersa.

In allegato, qualche comunicato ….che non appartiene alla cultura e tradizione dei vigili del fuoco che amano agire in silenzio, proprio come recita l’Inno del Corpo Nazionale.

 

USB - Coordinamento regionale Vigili del Fuoco

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati