IL 5x1000 ALL'ONA...??? ADESSO SI STA ESAGERANDO!!!

INVECE DI SPIEGARCI DOVE SONO FINITI I NOSTRI SOLDI, CONTINUA L'OPERA DI SMANTELLAMENTO DELL'OPERA NAZIONALE ASSISTENZA... ADESSO LA VOGLIONO TRASFORMARE IN UNA TRUFFA COLLETTIVA

Nazionale -

Lavoratori,

mai ci saremmo sognati di assistere ad una manovra del genere, dove L'ONA (Opera Nazionale Assistenza) viene di fatto trasformata in un ente legato al 5 per mille, ad onere dei cittadini e a solo beneficio dei vigili del fuoco. L'ONA negli ultimi anni è stata cannibalizzata in maniera inspiegabile da un consiglio di amministrazione più simile ad una “equipe fallimentare” che ad una dirigenza che doveva soltanto destinare degli utili (L'ONA non ha spese!!!) in favore dei lavoratori del corpo nazionale.

Il cinque per mille indica una quota dell'imposta IRPEF, che lo Stato ripartisce, per dare sostegno, tra enti che svolgono attività socialmente rilevanti. Il versamento è a discrezione del cittadino-contribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi. I destinatari del 5 per mille dell’Irpef sono le organizzazioni di volontariato e non lucrative di utilità sociale (Onlus) e le associazioni e/o fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, comma 1, del decreto legislativo 460/97, le qualisi possono riassumere nelle seguenti categorie:

  • sostegno del volontariato, delle onlus, delle associazioni di promozione sociale e di altre fondazioni e associazioni riconosciute;

  • finanziamento della ricerca scientifica e delle università;

  • finanziamento della ricerca sanitaria.

Ma allora cosa c'entra L'ONA con il 5 per mille??? Forse che l'amministrazione ci vuole aiutare in quanto “categoria in via di estinzione”??? Allora sarebbe stato più corretto rivolgersi ad “Amnesty International”, visto che un lavoratore del corpo nazionale è costantemente soggetto alla violazione dei suoi diritti umani e sociali (vedi orario di lavoro, costanti discipline tipo corte marziale, ecc). Premettendo che i cittadini già pagano le tasse sui servizi, quando riceveremo gli eventuali proventi derivati dai contributi che verserebbero nel 5 per mille, che cosa ne facciamo??? Li useremo per fare cosa, di socialmente utile???


IL 5 PER MILLE NON SERVE PER TRUFFARE I CITTADINI... SERVE PER LE OPERE SOCIALI!!!


Siamo seri!!! Il corpo nazionale ha bisogno di riprendersi la sua identità e dignità di ente di soccorso che si occupa di prevenzione, previsione (con l'ausilio del mondo della ricerca) e soccorso tecnico urgente. Abbiamo bisogno di una riforma di tutta la protezione civile e di collocare i vigili del fuoco sotto la diretta dipendenza della presidenza del consiglio dei ministri. Abbiamo necessità di una gestione trasparente dell'ONA, che è adesso sotto la scure sia dei commissariamenti (due per la precisione) sia della Corte dei Conti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni